Leggendo Ora
Glicemia alta: può essere colpa di una nostra brutta abitudine mattutina
Pubblicità

Glicemia alta: può essere colpa di una nostra brutta abitudine mattutina

Glicemia alta: può essere colpa di una nostra brutta abitudine mattutina.

Capire quali sono i cibi più adatti da consumare quando si ha il diabete è molto importante. Il tuo obiettivo, se hai il diabete, dovrebbe essere gestire al meglio i livelli di zucchero nel sangue. È importante, per esempio, scegliere alimenti che aiutino a prevenire le complicanze del diabete, le patologie cardiache soprattutto.

Ecco quindi che la dieta assume un ruolo chiave nella prevenzione e nella gestione di questa malattia del metabolismo. Ma non è solo question di scelta degli alimenti. C’è un’abitudine, che alcuni hanno, che spesso contribuisce a far alzare i valori della glicemia. Tra poco vedremo di che si tratta.

Pubblicità

Glicemia alta: può essere colpa di una nostra brutta abitudine mattutina

Il diabete è una malattia che si ha quando la glicemia, ovvero la percentuale di zucchero nel sangue, è troppo elevata.

Gli zuccheri sono una delle fonti principali di energia e ovviamente provengono dal cibo che mangi. Per metabolizzare questi zuccheri c’è bisogno dell’azione dell’insulina, ormone prodotto dal pancreas. A volte l’organismo non produce abbastanza insulina o non riesce più a utilizzarla in modo corretto. In questi casi il glucosio rimane in circolo nel sangue e non raggiunge le cellule.

Mangiare la giusta quantità di alimenti è uno dei modi migliori per gestire al meglio la glicemia. Stare nel peso e non ingrassare, infatti, vuol dire evitare due dei fattori di rischio per il diabete, ovvero il sovrappeso e l’obesità.

Ma qual è la brutta abitudine che fa alzare la glicemia?

Se c’è un’abitudine che può far impennare la glicemia, questa è saltare la prima colazione. Se si salta, infatti, è più probabile che si avrà la tendenza a consumare una maggiore quantità di cibi grassi e calorici durante la giornata, il che non è buono per la glicemia.

Una buona colazione dovrebbe comporsi principalmente da proteine, grassi buoni e cibi ricchi di fibre, come per esempio frutta intera e/o fiocchi di avena. Il caffè va benissimo: anzi, s’è visto che un consumo moderato riduce il rischio di diabete dal 2 al 6%.

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

Pubblicità

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
7
Felice
2
Incerto
1
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su