Leggendo Ora
2 volte a settimana! Il super alimento che abbassa il colesterolo cattivo ( lo trovi in tutti i supermercati)
Pubblicità

2 volte a settimana! Il super alimento che abbassa il colesterolo cattivo ( lo trovi in tutti i supermercati)

2 volte a settimana: il superfood per abbassare il colesterolo cattivo che trovi dappertutto.

Includere dei particolari cibi nella dieta – chiamiamoli pure super food – può regalarci grossi benefici di  salute. Al giorno d’oggi, lo sappiamo, le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morte in tutto il pianeta: un dato che dipende in larga misura da cattive abitudini di vita, tra le quali una dieta basata su alimenti iper-processati e che contengono grandi quantità di grassi, zuccheri e conservanti.

Di qui, ovvia, l’importanza degli alimenti per il mantenimento della salute. Ecco perché è molto importante  sapere quali sono i cibi che ci apportano benefici sia alla circolazione che al cuore.

Pubblicità

È per esempio il caso delle sardine, un pesce azzurro pregiato che si può a buon diritto classificare tra i cosiddetti super food.

Sardine: abbassano il colesterolo e proteggono il cuore.

2 volte a settimana: il superfood per abbassare il colesterolo cattivo che trovi dappertutto

Le sardine contengono una serie di nutrienti benefici e come detto fanno parte del pesce azzurro. In generale mangiare pesce è fondamentale. Qui appresso parliamo dei principale beneficio per la salute che si può riconoscere alle sardine, dopodiché deciderai se sarà il caso di includerle nella tua dieta.

Migliorano la salute cardiovascolare

È dimostrata, per esempio da questa ricerca, una forte correlazione tra il consumo di acidi grassi essenziali (quelli appunto contenuti nel pesce azzurro) e una riduzione del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

Mangiare sardine (come del resto il pesce azzurro in generale) abbassa i livelli di colesterolo cattivo nel sangue (quello LDL). Per questo è altamente raccomandabile che il pesce compaia sulla nostra tavola almeno due volte a settimana.

L’apporto dei grassi buoni nella dieta è da mettere in correlazione anche con una significativa riduzione della pressione arteriosa (l’ipertensione è un noto fattore di rischio per le malattie cardiovascolari).

Non solo: le sardine sono da consigliare anche per le loro dimensioni, nel senso che essendo più piccole di altri pesci contengono anche meno metalli pesanti.

Pubblicità

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

 

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su