Leggendo Ora
Polpette di lenticchie: sane, gustose, e con pochissime calorie
Pubblicità

Polpette di lenticchie: sane, gustose, e con pochissime calorie

Polpette di lenticchie: sfiziose e poco caloriche.

La lens culinaris, più comunemente conosciuta come lenticchia, è una pianta annuale dai semi commestibili.

I quali semi sono ricchi di proteine e di ferro, il che le rende altamente consigliabili nella dieta di ciascuno: tutto l’anno, non solo nel periodo delle feste.

Pubblicità

La lenticchia è una delle primissime specie vegetali domesticate per l’uso umano. Abbiamo testimonianze archeologiche del suo uso che risalgono addirittura a tredicimila anni prima di Cristo.

Dal punto di vista della salute, come si diceva le lenticchie sono ricche di proteine e contribuiscono a tenere sotto controllo il colesterolo per via dei loro alti livelli di fibra solubile. Insomma, sono amiche del cuore.

Ma non basta. La fibra che contengono aiuta anche a prevenire la stipsi e altri disturbi e condizioni digestivi, per esempio la diverticolite e l’intestino irritabile.

Le ricette che si possono realizzare con le lenticchie sono le più svariate: con lo zampone del maiale; col cotechino; in purea; con la pasta, e chi più ne ha…

Quella che vi proponiamo qui oggi le vede protagoniste dentro a delle sfiziosissime polpette (che sono un classicissimo della cucina di quasi tutti i Paesi e continenti).

Polpette di lenticchie: la ricetta

Per prepararla ti servono questi ingredienti: 400 grammi di lenticchie cotte, un cucchiaio di prezzemolo tagliato finemente, due uova, una fetta di pane raffermo o pan carrè, pangrattato, quanto basta di sale e olio d’oliva. Se occorre indurire leggermente l’impasto aggiungi un po’ di pan grattato.

Pubblicità

Come procedere

Metti a cuocere le lenticchie in acqua e sale, oppure se non hai tempo usa quelle in scatola, dopodiché le frulli con un robot da cucina.

Fatta questa operazione, le mischi con le uova, il pane, precedentemente ammorbidito nel latte e strizzato per bene, il sale,  il prezzemolo tagliato fino  e ottieni un composto omogeneo.

Infine modelli le polpette con le mani e poi le metti a cuocere. O al forno, che è la scelta più salutare, oppure friggi  in olio bollente, che è la scelta meno sana, ma anche la più sfiziosa. Prima di servire puoi aggiungere un’ottimo sugo di pomodoro.

Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
6
Felice
5
Incerto
5
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su