Leggendo Ora
Cosa accade a colesterolo e glicemia con 30 grammi di granola a colazione
Pubblicità

Cosa accade a colesterolo e glicemia con 30 grammi di granola a colazione

Cosa accade a colesterolo e glicemia con 30 grammi di granola a colazione.

La granola al mattino ci dà un buon assortimento di nutrienti benefici che tra l’altro ci regalano anche un buon senso di sazietà e ci danno la spinta necessaria ad affrontare la giornata nel modo migliore. Non solo: grazie alle fibre che contiene rimette in equilibrio la funzione intestinale e previene la stipsi.

Fare colazione a base di cereali è di moda. Una ragione di ciò è perché è buona, ma è anche sana: in effetti è una delle colazioni migliori che ci siano, dal punto di vista della salute. E poi il bello è che è adatta a tutti.

Pubblicità

Qui appresso ti spieghiamo più nel dettaglio perché dovresti preferirla.

Cosa accade a colesterolo e glicemia con 30 grammi di granola a colazione

La granola è un alimento davvero fuori dal comune, anche per via dei suoi valori nutrizionali; non solo, è anche molto completa, soprattutto grazie al suo contenuto di avena. È particolarmente ricca di  carboidrati a lento rilascio, di proteine, di fibre e di grassi “buoni”. Si capisce bene, dunque, perché un suo consumo regolare può dare molti benefici alla nostra salute.

1. Dà energia

Questo mix di cereali è ideale per combattere fatica e stanchezza, soprattutto quando siamo sopraffatti da situazioni di stress. Insomma, ci può restituire energia e vitalità. Va benissimo anche per chi soffre di disturbi come la fibromialgia o la stanchezza cronica.

2. Tiene bassa la glicemia

Come s’è detto, la granola è un alimento molto saziante e a lento assorbimento di carboidrati, il che è ottimo per la glicemia, perché non genera picchi pericolosi. La granola rappresenta dunque la scelta più indicata per chi vuole evitare la fame al mattino o anche per chi vuole seguire una dieta dimagrante.

3. Contrasta la stipsi

Grazie alla sue fibre, migliora il funzionamento dell’intestino, può combattere la stitichezza e anche altri disturbi digestivi. Bisogna però accompagnarla dall’assunzione di molta acqua, che facilita il transito delle  fibre.

4. Abbassa il colesterolo

La granola a colazione può aiutare ad abbassare naturalmente i livelli ematici di colesterolo e trigliceridi. Questo almeno è ciò che afferma questo studio dell’Università Complutense di Madrid.

Pubblicità

5. Può calmare i nervi

Si ritiene che avena, semi e noci varie abbiano la capacità di rimettere in sesto il sistema nervoso, il che può essere utile se si hanno disturbi come ansia, irritabilità, stress o depressione.

6. Rafforza le difese immunitarie

Se mangiamo tutti i giorni la granola, facciamo del bene anche al nostro sistema immunitario. Lo dice  questo studio dell’Università di Torino.

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
2
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su