Leggendo Ora
Questi gli alimenti più ricchi di serotonina: per dormire meglio e mangiare meno
Pubblicità

Questi gli alimenti più ricchi di serotonina: per dormire meglio e mangiare meno

Questi gli alimenti più ricchi di serotonina: per dormire meglio e mangiare meno

La serotonina è un elemento prodotto dal nostro corpo, interviene in diverse situazioni, in particolare regola il sonno e l’appetito. Chi ha bassi livelli di serotonina spesso soffre di insonnia, stress, fame nervosa e, nei casi più seri, anche di vera e propria depressione, tanto è vero che, diversi farmaci utilizzati nel caso di questa patologia, servono proprio ad aumentarne i livelli.

 

Pubblicità

E’ chiaro che, se soffriamo di qualsiasi malattia, dobbiamo rivolgerci al medico ma assumere cibi che possano aiutarci a non incorrere nella carenza di serotonina , può comunque mantenerci più sani.

Alimenti più ricchi di serotonina: Come si attiva la serotonina

Questo elemento è prodotto dal nostro cervello, è uno dei cosiddetti neurotrasmettitori, per crearne la giusta quantità abbiamo bisogno di una particolare sostanza chiamata triptofano, infatti, in farmacia, viene indicato come rimedio per insonnia ansia a stress. Il motivo è appunto che, la giusta quantità di triptofano mette il cervello, in condizione di produrre le corrette quantità di serotonina.

alimenti più ricchi di serotonina

 

Quali sono gli alimenti ricchi di triptofano

  • Cereali, in generale un po’ tutti i tipi ma, in particolare miglio, quinoa, grano saraceno, avena e riso integrale. Oltre ad essere un’ ottima fonte di triptofano, sono un valido aiuto anche per il transito intestinale soprattutto nel caso di diete ipocaloriche.
  • Datteri, questi buonissimi frutti vanno assunti con parsimonia per il loro alto contenuto zuccherino, assumendone un paio tutti i giorni, ne otterremo solo i benefici.
  • Frutta secca e semi, noci pistacchi, mandorle, semi di lino e semi di zucca, sono un’ottima fonte di triptofano, per il loro alto contenuto nutrizionale, però, limitiamoci ad assumerne una manciata per merenda.
  • Verdura e ortaggi, in particolare funghi, zucca, cavolo, mais e broccoli, in questo caso non limitiamoci nell’assunzione, perché queste verdure hanno anche molte altre proprietà nutritive. Facciamo solo attenzione a non condirle troppo.
  • Pesce, quello azzurro è perfetto, cuociamolo al vapore o al forno per non perderne le qualità e cerchiamo di assumerlo almeno un paio di volte a settimana.
  • Frutta, in questo caso quella esotica è migliore, ananas, avocado, kiwi, mango e banane.
  • Spirulina, si tratta di un alga, non è semplicissima da trovare per essere utilizzata in cucina ma non è impossibile, i fruttivendoli più forniti potrebbero averla, altrimenti si deve assumere sotto forma di integratore, in questo caso è meglio consultare l’erborista.
Articolo revisionato dalla Dottoressa in scienze della nutrizione Maria di Bianco
Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
3
Felice
0
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su