Leggendo Ora
I 6 alimenti migliori per aumentare la serotonina, il miglior “cibo” per il nostro cervello
Pubblicità

I 6 alimenti migliori per aumentare la serotonina, il miglior “cibo” per il nostro cervello

I 6 alimenti migliori per aumentare la serotonina, il miglior “cibo” per il nostro cervello

La serotonina, che fu isolata per la prima volta al mondo nel 1935 all’università di Pavia, è un neurotrasmettitore coinvolto in numerosi processi fondamentali per la vita degli esseri umani.

Nel sistema nervoso centrale, per esempio, la serotonina svolge funzioni quali, tra le altre, la regolazione del tono dell’umore, del sonno, della temperatura corporea, della sessualità, dell’empatia, dell’appetito.

Pubblicità

Si ritiene che alterazioni dei circuiti della serotonina siano responsabili di numerosi disturbi neuropsichiatrici, per esempio emicrania, depressione e schizofrenia.

Date queste funzioni, si capisce bene come la produzione di serotonina sia indispensabile al nostro organismo.

Un modo per favorirla è un’alimentazione che contenga l’elemento base a partire dal quale la sostanza viene sintetizzata, e cioè il triptofano.

I sei alimenti migliori per aumentare la serotonina, il miglior “cibo” per il nostro cervello

Ci sono almeno sei cibi che possono aiutare in questo. Li indichiamo qui di seguito.

Le uova

I sei alimenti migliori per aumentare la serotonina, il miglior "cibo" per il nostro cervello

 

Pubblicità

Le uova, il tuorlo soprattutto, ci aiutano a produrre più triptofano, che a sua volta, come abbiamo già detto, è alla base della produzione di serotonina.

I latticini

 

Latte, formaggio, yogurt e quant’altro sono eccellenti alleati se vogliamo aumentare i nostri livelli di serotonina. In questo, va detto, gioca un ruolo molto importante la vitamina D. Ve peraltro notato che secondo studi recenti il consumo di latticini non ha lo stesso effetto su tutti gli individui, dal punto di vista della produzione di serotonina.

Gli spinaci

Pubblicità

 

Contengono vitamina B6, che favorisce la produzione del nostro neurotrasmettitore: è meglio consumarli freschi, perché con la cottura di solito le vitamine si degradano. In quanto contengono vitamina B6, vanno benissimo anche rape, aglio, cavolfiori e sedano.

I semi di girasole

 

Sono ricchi di triptofano e come detto il triptofano è alla base della produzione della serotonina da parte del sistema nervoso centrale e dell’apparato gastrointestinale. Va però osservato che i semi di girasole non vanno assunti insieme ai carboidrati, perché s’è visto che questo annulla l’effetto del triptofano.

L’ananas

Pubblicità
Contiene un enzima, la bromelina, che favorisce la produzione di serotonina.

Il tofu

 

Anche il tofu è ricco di triptofano, inoltre può sostituire egregiamente la carne.

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
4
Entusiasta
7
Felice
8
Incerto
5
Innamorato
2
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su