Leggendo Ora
Ortensie: potale così in autunno per averle sempre fiorite
Pubblicità

Ortensie: potale così in autunno per averle sempre fiorite

Ortensie: potale così in autunno per averle sempre fiorite

Ortensie: potale così in autunno per averle sempre fiorite. Per gli appassionati di giardinaggio la potatura delle ortensie spesso può rappresentare un problema.

Tra i motivi che possono indurre in confusione ci sono l’aspetto smorto che queste piante prendono in inverno e la mancanza di fioritura d’estate.

Pubblicità

Va detto che queste stupende piante legnose possono vivere e fiorire a lungo senza bisogno di essere potate. Se le potiamo, però, possiamo dare loro una forma più ordinata e soprattutto assicurarci una buona fioritura l’estate dopo.

Vediamo come.

Perché potare le ortensie in autunno?

Potare le ortensie è un’operazione che in genere si fa d’autunno. Fatta nel momento sbagliato, può causare una mancata fioritura.

In autunno la fioritura cessa del tutto e quindi è il momento giusto per potare. Non solo: potare in autunno aiuta la pianta a sopportare meglio i rigori dell’inverno, dato che non sarà costretta a spendere energie in eccesso per mantenere un volume non necessario.

Legno nuovo o vecchio?

Le ortensie non si potano tutte nello stesso lasso di tempo. Di solito si distingue tra le ortensie che fioriscono su legno nuovo e quelle che fioriscono su legno vecchio. Queste ultime dovrebbero essere potate per la prima volta soltanto dopo la fioritura.

Le altre, invece, dovrebbero essere potate prima della primavera o mentre si avviano al riposo autunnale.

Rimuovere le vecchie fioriture

La prima cosa da fare è eliminare i fiori avvizziti. Le fioriture secche si possono tagliare appena sotto la testa del fiore. Si possono anche levare eventuali steli ribelli o che si incrociano a livello del terreno.

Pubblicità

Rimuovi gli steli più vecchi

Se un’ortensia diventa vecchia e legnosa, è probabile che darà fioriture più piccole. Togliere con regolarità gli steli più vecchi per circa un terzo della loro altezza può conservare all’arbusto la vitalità necessaria a produrre fiori grandi e numerosi. Questi steli vanno tagliati prima che inizi una nuova crescita e che facciano la loro apparizione germogli nuovi.

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
6
Felice
4
Incerto
5
Innamorato
3
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su