Leggendo Ora
Lo pseudo cereale senza glutine che combatte il colesterolo: scopri con noi!
Pubblicità

Lo pseudo cereale senza glutine che combatte il colesterolo: scopri con noi!

Lo pseudo cereale senza glutine che combatte il colesterolo: la quinoa

Lo pseudo cereale senza glutine che combatte il colesterolo: la quinoa. Gli antichi incas l’hanno mangiata per innumerevoli generazioni e di recente è tornata a godere dei favori della pubblicistica sia sulla rete che fuori.

Parliamo della quinoa, I semi di questa pianta, macinati, danno una farina che contiene soprattutto amido, il che permette di classificare la quinoa come un cereale, anche se la pianta a stretto rigore non appartiene alla famiglia delle graminacee.

Pubblicità

Contiene anche parecchie proteine e si distingue per la totale assenza di glutine, il che ne fa un alimento di elezione per le persone con celiachia.

La si può impiegare in cucina in molti modi: può infatti essere protagonista di insalate, zuppe e porridge per la colazione, come pure di dolci e torte.

Un paper del Journal of the Science of Food and Agriculture considera la quinoa come un alimento in grado di diminuire il rischio di certe malattie.

In particolare nella quinoa possiamo trovare: ferro, calcio e potassio; vitamine C, E, B1, B2 e B3; acidi grassi omega 6 e fibre.

La quinoa, unpseudo-cereale che abbassa il colesterolo e migliora la glicemia
Di recente la quinoa ha attirato l’interesse dei ricercatori per via di alcune sue peculiari qualità nutrizionali.

Vediamone giusto un paio.

Pubblicità

Può abbassare il colesterolo “cattivo” (LDL)

Gli acidi grassi che contiene possono determinare un aumento del colesterolo buono HDL e una diminuzione di quello LDL. E mette conto di ricordare che alcune sostanze antiossidanti presenti nella quinoa aiutano a rendere più efficiente il metabolismo e a ripulire le arterie.

In particolare, assumere questo pseudo cereale aiuterebbe a regolare i livelli ematici dei grassi nei pazienti in sovrappeso e obesi.

Può aiutare aiuta a perdere peso

I nutrienti presenti nella quinoa possono dare una mano a perdere peso. La fibra, per esempio, che dà una sensazione di sazietà e favorisce la motilità intestinale.

Pare anche che alcune delle proteine che contiene possano contribuire a ridurre gli stati d’ansia e quindi, indirettamente, anche a calmare la fame nervosa che talvolta vi è associata.

È antinfiammatoria e antiossidante

Molecular Nutrition & Food Research ci riferisce che questo alimento contiene anche quercetina e kaempferolo, due flavonoidi cui si ascrivono proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e antivirali.

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
1
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su