Leggendo Ora
Torta chiffon al limone: il ciambellone morbidissimo e agrumato
Pubblicità

Torta chiffon al limone: il ciambellone morbidissimo e agrumato

La torta chiffon al limone: scopri il ciambellone morbidissimo

La torta chiffon al limone: scopri il ciambellone morbidissimo. Un intenso aroma di limone e una strepitosa morbidezza: sono queste le caratteristiche essenziali della magnifica torta che ti suggeriamo oggi.

Pubblicità

Qui appresso la ricetta, dove troverete le istruzioni su come prepararla.

Torta chiffon al limone: il ciambellone morbidissimo e agrumato

Gli ingredienti

Per una decina di porzioni occorrono: 300 grammi di farina; 300 grammi di zucchero; sei uova; 80 millilitri di succo di limone; la scorza grattugiata di un limone; 130 millilitri di oio di semi (di arachidi o di girasole); 100 millilitri di acqua tiepida; una bustina di lievito in polvere per dolci; una bustina di cremor tartaro; quanto basta di zucchero a velo per la guarnizione.

La preparazione

In una boule abbastanza grande si mescolano la farina, lo zucchero e il lievito in polvere per dolci.

Poi occorre separare i rossi dalle chiare e montare queste ultime a neve, dopodiché si incorpora il cremor tartaro, senza smettere di lavorare il tutto con delle fruste elettriche fino a che il composto non è ben sodo.

In un’altra boule adesso si mescolano i tuorli con l’olio di semi, il succo e la scorza grattugiata del limone e dell’acqua tiepida.

Nella prima boule adesso si fa la classica fontana e ci si versa dentro il secondo composto (quello coi rossi d’uovo), dopodiché si lavora il tutto con le fruste elettriche fino a una consistenza liscia e uniforme.

A questo punto si mettono via le fruste e si incorporano gli albumi con una spatola, girando con delicatezza dal basso verso l’alto.

Pubblicità

Questo composto adesso va versato in uno stampo per torte che dovrà essere stato imburrato e infarinato. Quindi si inforna a 170 gradi per un’ora, in modalità statica.

Passata l’ora, si può verificare la cottura con uno spiedino lungo di legno che infilato nella torta deve uscire asciutto. In caso contrario, si fa andare ancora per un po’.

Dopo aver sfornato la torta, questa va fatta freddare completamente e poi passata sopra un piatto da portata. Prima di portare in tavola, si può decorare con una spolverata di zucchero a velo.

Andrebbe conservata sotto una campana per dolci per farla rimanere morbida e fragrante.

Buon appetito!

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
9
Felice
2
Incerto
1
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su