Leggendo Ora
Evita le creme solari con questo ingrediente: inquinano e uccidono i coralli, la conferma
Pubblicità

Evita le creme solari con questo ingrediente: inquinano e uccidono i coralli, la conferma

Evita le creme solari con questo ingrediente: uccidono i coralli, la conferma.

Che le creme solari possano avere effetti nocivi sull’ambiente non è certo una novità, ormai diverse ricerche hanno ne hanno evidenziato il carattere dannoso per l’ecosistema. Non a caso in alcuni Paesi se ne è vietato l’uso: per salvaguardare i coralli, in particolare.

Si parla di una sostanza che si chiama ossibenzone, filtro solare controverso e già noto da tempo. Ciò che non si sapeva, finora, era come di preciso questa sostanza possa rivelarsi tossica per l’ambiente marino.

Pubblicità

Evita le creme solari con questo ingrediente: uccidono i coralli, la conferma

Ora una nuova ricerca aggiunge un tassello importante a ciò che sappiamo dell’ossibenzone. Pubblicato su Science, lo studio ha messo in luce che i coralli assorbono l’ossibenzone e lo convertono in fototossine, ovvero molecole che diventano dannose se vengono esposte alla luce del sole.

Lo studio è stato condotto sugli anemoni di mare, che possono funzionare da modello per le barriere coralline: gli scienziati li hanno esposti a due milligrammi di ossibenzone per litro di acqua di mare.

Anemoni e coralli

Come spiegano i due autori principali dello studio, Djordje Vuckovic e Bill Mitch, “gli anemoni, come i coralli, hanno una superficie traslucida, quindi se l’ossibenzone agisse come una fototossina, i raggi UV che colpiscono il gruppo luminoso innescherebbero una reazione chimica e ucciderebbero gli animali, mentre il gruppo oscuro sopravvivrebbe”.

L’ipotesi è stata verificata nell’esperimento. Dopo 6 giorni, il primo anemone esposto all’ossibenzone e anche alla luce ultravioletta era morto e 10 giorni dopo la stessa sorte è toccata a tutti gli anemoni esposti alla luce, mentre gli anemoni che non erano stati esposti alla luce erano ancora vivi.

Ma basta comprare creme solari senza ossibenzone per proteggere i coralli?

Parrebbe di no: Vuckovic e Mitch avvertono infatti che potrebbero rivelarsi pericolose anche le creme solari dichiarate sicure per i coralli: “Le sostanze chimiche utilizzate in molte creme solari alternative ‘sicure per la barriera corallina’ – scrivono infatti –  contengono lo stesso gruppo alcolico dell’ossibenzone, quindi potrebbero anche essere convertite in fototossine”.

See Also

 

Pubblicità

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su