Leggendo Ora
Clafoutis alle mele: il dolce semplice, morbido e insolito, provalo!
Pubblicità

Clafoutis alle mele: il dolce semplice, morbido e insolito, provalo!

clafoutis

Clafoutis alle mele: il dolce francese morbido e insolito, provalo!

Clafoutis con mela e uvetta: il dolce francese morbido e insolito. Morbido e goloso, il dolce che ti presentiamo oggi è un grande dessert della tradizione francese.

clafoutis

Va benissimo consumato la mattina per la prima colazione, ma si può servire anche a fine pasto, come dolce adatto a tutta la famiglia.

Pubblicità

Un modo eccellente di gustarlo è tiepido e accompagnato da una salsa alla vaniglia o da una pallina di gelato.

Ma veniamo alla ricetta.

Gli ingredienti

Per questa delizia occorrono gli ingredienti che seguono: 40 grammi di farina tipo zero; 40 grammi di amido di mais (o maizena che dir si voglia); 20 grammi di farina di mandorle; un chilo di mele (vanno bene le golden); 80 grammi di uvetta; tre uova; 160 grammi di zucchero semolato; due decilitri di succo di mela; due decilitri di latte; 40 grammi di burro; un limone, se possibile bio; due cucchiai di brandy (da levare se ci sono bambini); mezzo baccello di vaniglia; sale quanto basta.

Clafoutis di mele e uvetta: la preparazione

La prima cosa è lavare le mele, asciugarle, sbucciarle e poi tagliarle a fettine, dopodiché si mettono da parte in una boule con una spremuta di succo di limone per non farle annerire.

Adesso si fa sciogliere gran parte del burro (un po’ va tenuto da parte per ungere la tortiera) in un tegame bello grande, a fiamma molto bassa, dopodiché, a stretto giro, si aggiunge il succo di mela.

Passati un paio di minuti, si aggiungono le fette di mela, un quarto dello zucchero e si fa andare per otto minuti, a pentola coperta, fino a che le mele si ammorbidiscono senza sfaldarsi.

A questo punto si prende l’uvetta e si ammolla nel brandy (passaggio da saltare se avete bambini): passati dieci minuti, si strizza leggermente e si conserva a parte il liquore.

Pubblicità

Frattanto con un paio di fruste elettriche si montano le uova con lo zucchero rimasto e coi semini di vaniglia, fino a che la consistenza del mix non è chiara e spumosa. Quindi si aggiungono la farina tipo zero e quella di mandorle, la maizena e il sale. Si mescola per bene, poi si versano pure il latte e il brandy all’uvetta, lavorando il tutto con una spatola.

Ora si imburra il fondo di uno stampo per torte, ci si versano i due terzi dell’impasto, si aggiungono le mele e quindi si aggrega la parte rimanente del composto, decorando quindi con l’uvetta.

Il tutto va messo in forno a 200 gradi per un 35 minuti. Quando è cotto, il dolce va fatto freddare un po’ e quindi passato in frigo per un paio d’ore, dopo averlo sigillato con della pellicola per alimenti.

Buon appetito!

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
3
Felice
1
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su