Leggendo Ora
Allarme olio extravergine d’oliva: scaffali vuoti, le future partite non basteranno a soddisfare le esigenze degli italiani
Pubblicità

Allarme olio extravergine d’oliva: scaffali vuoti, le future partite non basteranno a soddisfare le esigenze degli italiani

Allarme olio extravergine d’oliva: scaffali vuoti a partire dalla prossima estate

L’allarme riguardo l’olio extravergine d’oliva è inquietante perché arriva proprio da Assitoil!

In un nostro precedente articolo (qui il link) vi avevamo anticipato alcune questioni relative ad una scarsa produzione, dovuta a molteplici fattori. Dalle condizioni climatiche dell’estate scorsa, ai rincari, sono molte le questioni che gravano su questo settore, ma adesso è Andrea Carassi in persona, ossia il Direttore Generale dell’Associazione Italiana dell’Industria Olearia, a parlare.

Ciò che è evidente oggi è il divario tra i consumi e la produzione, in breve le future partite di olio extravergine d’oliva non basteranno a soddisfare le esigenze degli italiani per la drastica riduzione subita nel corso di questo terribile 2022.

Pubblicità

Allarme olio extravergine d’oliva: scaffali vuoti a partire dalla prossima estate

Allarme olio extravergine d’oliva: scaffali vuoti a partire dalla prossima estate

Assitol annuncia sconfortata che manca l’olio! In Italia sono 600mila le tonnellate consumate ogni anno dalle famiglie, ma la produzione olearia del 2022 ne coprirà solo un terzo. 200mila le tonnellate ottenute dal raccolto di quest’anno non sono sufficienti a coprire il fabbisogno nazionale.

Ecco perché reperirlo sarà difficilissimo! Ma il problema non è circoscritto alla nostra penisola.

In Spagna la produzione ha subito un calo drastico del 50%, in Portogallo del 30% e in Tunisia del 16%. In breve, il disastro si è abbattuto e ha colpito l’intero bacino mediterraneo, senza sconti!

Oltre alla penuria di prodotto, si aggiungono problematiche relative ai costi per l’energia elettrica e per il trasporto che porteranno i prezzi alle stelle, senza possibilità di promozioni o sconti di alcun tipo.

Inutile spingere all’acquisto, il rischio ulteriore potrebbe essere quello di un assalto agli scaffali con esaurimento delle scorte anticipato rispetto al previsto.

Come uscire da questo empasse non è ancora dato saperlo. La raccomandazione di Assitol è quella di orientarci verso un consumo intelligente, nella speranza che la situazione possa presto riassestarsi sui livelli precedenti, garantendo nel mentre a tutti la possibilità di consumare un bene così prezioso e, presto, raro!

Pubblicità

 

FONTE: https://www.greenme.it/lifestyle/spesa-sostenibile/olio-extravergine-doliva-crolla-la-produzione-e-potremmo-non-trovarlo-piu-al-supermercato-questa-estate/

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su