Leggendo Ora
Torta ali d’angelo: dorata in superficie, candida e soffice all’interno
Pubblicità

Torta ali d’angelo: dorata in superficie, candida e soffice all’interno

Dorata in superficie, candida e soffice al suo interno, così si presenta la torta ali d’angelo.

Solo farina, zucchero, vaniglia, estratto di mandorle e uova, ma solo albumi. Saranno loro a conferire la giusta ariosità senza aggiunta di lievito o bicarbonato. Lavorateli a neve, poi aggiungete a poco a poco gli ingredienti secchi e potrete infornare una nuvola di golosità.

Deliziosa al naturale, si presta ad essere farcita di marmellata, crema, panna per trasformarsi in una capolavoro di pasticceria.

Pubblicità

Servitevi di uno stampo ad anello, con fondo estraibile, in modo di agevolare le operazioni per sformarla. Capovolgetela appena sformata per garantirvi un risultato alto e spumoso.

Procuratevi quindi:

  • zucchero, 300 g
  • farina, 160 g
  • albumi, 300 ml
  • sale, ½ cucchiaino
  • estratto di vaniglia, 2 cucchiaini
  • cremor tartaro, 1 cucchiaino
  • succo di limone, 1 cucchiaino
  • estratto di mandorle, ½ cucchiaino

Che aspettate allora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

 

Torta ali d’angelo: la preparazione

Portate gli albumi a temperatura ambiente.

Preriscaldate il forno a 180° in modalità ventilata. Ungete uno stampo da 26 centimetri di diametro e tenetelo a portata di mano.

Pubblicità

In una ciotola setacciate farina, 150 g di zucchero e il sale.

See Also

In un altro recipiente, lavorate gli albumi con le fruste elettriche fino ad ottenere una consistenza soffice, ariosa e spumosa. Unite il succo di limone e il cremor tartaro. Continuate ad amalgamare e inserite a poco a poco lo zucchero rimanente. Aggiungete anche gli estratti di vaniglia e mandorle.

Infine, incorporate anche le polveri. Servitevi di una spatola per non smontare il composto. Realizzate movimenti lenti e delicati dal basso all’alto.

Trasferite il tutto nello stampo e infornate sul ripiano centrale per 35 minuti. Fate la prova stecchino, se asciutto estraete il dolce, se ancora umido, proseguite la cottura per altri 5 minuti sul ripiano più basso del forno.

Sfornatelo e capovolgetelo immediatamente su un panno pulito. Lasciatelo raffreddare completamente prima di sformarlo, passando la lama di un coltello lungo le pareti.

Ora gustatela come preferite. È una meraviglia!

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
1
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su