Leggendo Ora
Torta Alcazar: sontuosa e golosa con mandorle e marmellata di albicocche
Pubblicità

Torta Alcazar: sontuosa e golosa con mandorle e marmellata di albicocche

Torta Alcazar

La torta Alcazar è un dolce sontuoso: un amore al primo sguardo, bellissima, elegante e raffinata sprigiona una golosità inaudita grazie alla sua farcitura con pasta di mandorle e marmellata di albicocche.

Descrivere ogni nota di profumo e gusto è impossibile, per contemplarne la bontà bisogna affondare il morso nella sua consistenza friabile e morbida al contempo.

Con un dessert così potete chiudere in pompa magna una cena di classe, stupendo i vostri ospiti con un finale straordinario.

Pubblicità

Procuratevi quindi:

  • per la base:
    • zucchero a velo, 100 g
    • burro morbido, 150 g
    • farina, 250 g
    • uovo, 1
    • sale, 1 pizzico
  • per la crema di mandorle:
    • mandorle tritate, 125 g
    • uova, 3, 1 intera e 2 solo il tuorlo
    • zucchero, 100 g
    • vanillina, 1 pizzico
    • burro, 60 g
  • per la pasta di mandorle:
    • zucchero ,90 g
    • mandorle tritate, 135 g
    • vanillina, 1 bustina
    • uovo, 1 solo l’albume
  • per decorare:
    • marmellata di albicocche, 2 cucchiai
    • granella di pistacchio, q.b. per decorare.

Che aspettate allora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

Torta Alcazar

Torta Alcazar: la preparazione.

Per preparare questa torta, ritagliatevi un po’ di tempo perché necessita di più passaggi, ma il risultato sarà tanto incantevole da ripagarvi di ogni fatica.

In una ciotola, mescolate zucchero, farina e burro a tocchetti. Fatelo con i polpastrelli per amalgamare bene, incorporate l’uovo e realizzate un panetto. Avvolgetelo nella pellicola alimentare e riponetelo in frigorifero per un’ora almeno, meglio per una notte intera.

Preparate la crema di mandorle, lavorando 2 tuorli e 1 uovo intero con lo zucchero. Servitevi delle fruste elettriche per ottenere rapidamente un composto uniforme.

Fate fondere il burro a bagnomaria o nel microonde, quindi incorporatelo nella preparazione appena realizzata insieme alle mandorle.

Pubblicità

Dedicatevi ora alla pasta di mandorle: mescolate le mandorle, lo zucchero e la vanillina, inserite l’albume e amalgamate bene con la spatola.

Preriscaldate il forno a 180°. Foderate uno stampo da 20 centimetri di diametro con la carta apposita, bagnatela e strizzatela per farla aderire bene al fondo e ai bordi. Oppure ungetela e inzuccheratela.

Riprendete l’impasto e stendetelo tra due fogli di carta da forno con il mattarello. Trasferitelo nella tortiera, farcite con la crema di mandorle e uno strato sottile di marmellata di albicocche.

Infornate per 25 minuti, quando la superficie risulta dorata, decoratela con il marzapane. Per realizzare delle losanghe o un disegno a vostro piacimento, trasferitelo in una sac à poche con beccuccio a stella.

Infornate nuovamente per un quarto d’ora.

Nel mentre, scaldate la marmellata di albicocche e utilizzatela per spennellare la torta appena la sfornate, quindi distribuite la granella di pistacchi.

Lasciate raffreddare e gustatela. È una meraviglia!

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
2
Felice
1
Incerto
0
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su