Leggendo Ora
Scopri gli otto alimenti antinfiammatori più potenti
Pubblicità

Scopri gli otto alimenti antinfiammatori più potenti

Scopri gli otto alimenti antinfiammatori più potenti

Scopri gli otto alimenti più efficaci contro le infiammazioni. La dieta, si sa, è fondamentale per uan buona salute. Alcuni alimenti, in particolare, possono aiutarci a tenere sotto controllo l’infiammazione. L’elenco è presto fatto: eccolo qui.

 

Pubblicità

Fragole e frutti di bosco

I frutti di bosco sono ricchissimi di fibre, vitamine e minerali. Contengono inoltre degli antiossidanti chiamati antocianine: si tratta di composti che hanno effetto antinfiammatorio e che possono aiutarci a prevenire le malattie.

Quanto alle fragole, una ricerca ha messo in luce come in un campione di adulti sovrappeso il consumo di fragole possa abbassare la presenza di certi marcatori dell’infiammazione legati alle malattie di cuore.

Broccoli

Sono estremamente nutrienti. La ricerca ha messo in rilievo come il consumo di verdure crucifere (come appunto i broccoli) sia associato a un rischio minore di malattie di cuore e neoplasie.

Gli avocado

Sono ricchi di fibre, potassio, magnesio e grassi monoinsaturi amici del cuore. Contengono anche carotenoidi e tocoferoli, che sono legati a un minor rischio di contrarre malattie neoplastiche.

Pubblicità

Il tè verde

Consumare tè verde riduce il rischio di malattie di cuore, Alzheimer, obesità e altre condizioni piuttosto insidiose. Molti dei suoi benefici hanno a che fare col suo contenuto in antiossidanti, soprattutto una sostanza chiamata epigallocatechina.

Peperoni e peperoncini

Sono ricchissimi di vitamina C e antiossidanti, che hanno un potente effetto antinfiammatorio.

I funghi

Contengono pochissime calorie e molte sostanze preziose per la salute, come selenio, rame e vitamine del complesso B. Contengono anche fenoli e altri antiossidanti con effetto antiinfiammatorio.

Pubblicità

L’uva

Grazie alle antocianine, consumare uva può diminuire il rischio di svariate malattie, comprese quelle cardiache, il diabete, l’obesità, la malattia di Alzheimer e problemi alla vista.

La curcuma

Contiene curcumina, un potente antinfiammatorio: può contribuire a diminuire l’infiammazione legata ad artrite, diabete e altre condizioni. Il consumo associato di un grammo di curcumina e piperina (il principio attivo del pepe nero) può determinare una significativa diminuzione del marcatore dell’infiammazione CRP nei pazienti con sindrome metabolica.

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su