Leggendo Ora
Schiacciatine di melanzane e ricotta: buone anche al sugo!
Pubblicità

Schiacciatine di melanzane e ricotta: buone anche al sugo!

Schiacciatine di melanzane e ricotta: buone anche al sugo!

Se ti va di sperimentare una cena un po’ diversa dal solito, queste polpette di melanzane e ricotta che ti suggeriamo qua sotto forse sono la risposta giusta. Si fanno notare e desiderare soprattutto per il fatto che sono croccanti fuori e filanti dentro: per i bambini sarà un gran divertimento mangiarle!

Pubblicità

Schiacciatine di melanzane e ricotta: buone anche al sugo!

Gli ingredienti

Gli ingredienti che servono sono questi: una melanzana; un uovo; due spicchi di aglio; 30 grammi di pangrattato; 40 grammi di parmigiano reggiano; 150 grammi di ricotta; olio extravergine d’oliva q.b.

Per la panatura: due uova e quanto basta di pangrattato.

La preparazione

La prima cosa è lavare e pulire la melanzana, dopodiché la tagli a dadini piccoli. Adesso metti questi pezzettini di melanzana sotto sale, così da tirarne fuori l’acqua ed eliminarne così il classico retrogusto amarognolo. Quando si è asciugata al punto giusto, la puoi cuocere in padella.

Nella quale padella avrai provveduto a versare un giro d’olio e messo a rosolare due spicchi d’aglio. Dopo un minuto ci versi dentro i dadini di melanzana e li giri ogni tanto con un cucchiaio di legno per farli cuocere in modo uniforme. A cottura ultimata, traslochi la melanzana in una boule e la fai freddare un po’.

Quanto i dadini di melanzana sono tiepidi, ci aggiungi la ricotta, il pangrattato, il formaggio grattugiato e l’uovo. Adesso amalgami il tutto con una forchetta fino a ottenere un composto compatto ma anche morbido.

A questo punto, con le mani unte con un po’ d’olio, prelevi dall’impasto delle palline e le modelli a forma di polpetta un po’ schiacciata. Il passaggio successivo è quello ovvio: le polpette si passano prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Dopodiché non rimane che friggerle in olio ben caldo.

Se per ragioni di salute preferisci evitare la frittura, sappi che queste polpette si possono cuocere anche al forno. Si dispongono le polpette sul fondo di una teglia foderata con della carta forno, quindi ci si passa sopra un giro d’olio e infine si mettono in forno a 180 gradi per venti minuti. A metà cottura bisogna girarle dall’altra parte.

Pubblicità

In caso come condimento si può preparare un sugo al basilico oppure usarne uno già pronto per far insaporire il tutto per una decina di minuti.

Buon appetito!

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su