Leggendo Ora
Sale grosso nello shampoo: strano ma vero. Scopri come e perché
Pubblicità

Sale grosso nello shampoo: strano ma vero. Scopri come e perché

Sale grosso nello shampoo: strano ma vero. Scopri come e perché

Sale grosso nello shampoo. Per la serie strano, ma vero, sui capelli si può anche usare il sale grosso. Non un sale qualunque, però, ma il sale di Epsom, che offre più di un beneficio sia alla salute che alla bellezza delle donne.

Dal punto di vista del benessere, il sale di Epsom, in particolare, si fa apprezzare per le sue qualità depurative e disintossicanti.

Pubblicità

Inoltre si fa apprezzare anche per la sua efficacia nel contrastare un problema molto comune: l’eccessiva produzione di sebo sul cuoio capelluto.

Il sale di Epsom è un minerale che appartiene al gruppo della epsomite. È anche chiamato «sale inglese», per via del fatto che la sua origine è per l’appunto da rintracciare nella città britannica di Epsom. È usato anche come integratore di magnesio per le piante e come lassativo negli esseri umani.

Usare il sale di Epsom (o del semplice sale grosso) per la bellezza dei capelli non è difficile. In effetti basta aggiungere un cucchiaio di questo sale allo shampoo che adoperiamo normalmente per la pulizia della chioma.

Tra i vantaggi di un uso regolare di questo prodotto ci sono una migliore circolazione sanguigna e una minore produzione di forfora: i capelli acquisteranno un aspetto più forte, vigoroso e sano.

Quali i benefici?

Ma il sale grosso non fa bene soltanto ai capelli. In effetti può rivelarsi un toccasana anche per la salute della pelle in generale, in particolare per quella del viso, soprattutto se si soffre di pelle secca, come spesso è il caso d’inverno.

See Also

Se la cosa riguarda anche voi, potete usare il sale sciogliendo mezzo cucchiaino di sali di Epsom in una bacinella con dell’acqua calda e poi adoperare quel che ne viene fuori come se faceste un normale scrub, così da eliminare le impurità.

Pubblicità

Volendo coi sali di Epsom (o con del comune sale grosso) si può anche realizzare una maschera di bellezza Per esempio mischiando un quarto di carota grattugiata con un cucchiaino e mezzo di maionese e mezzo cucchiaino di sali.

Questa maschera un po’ sui generis va lasciata agire per almeno quindici minuti, dopodiché si risciacqua con acqua tiepida.

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
1
Felice
2
Incerto
1
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su