Leggendo Ora
Mai sottovalutare il karma: il male che fai ti può rimbalzare indietro tre volte
Pubblicità

Mai sottovalutare il karma: il male che fai ti può rimbalzare indietro tre volte

Mai sottovalutare il karma: il male che fai ti può rimbalzare indietro tre volte

Mai sottovalutare il karma. Nel corso dei secoli gli esseri umani hanno elaborato molte religioni e sistemi filosofici per darsi ragione dell’assurdità del mondo. Soprattutto il male immeritato a danno delle persone buone è quanto ha occupato più di tutto il resto le riflessioni di pensatori, teologi e filosofi.

La bilancia andrà in pari alla fine o all’ingiustizia non c’è rimedio? I malvagi trionferanno per sempre?

Pubblicità

La nozione indiana di karma è uno di questi tentativi di spiegazione dell’inafferrabilità e inconoscibilità del mondo e del destino degli uomini. Si tratta di una dottrina che essenzialmente attribuisce conseguenze morali alle nostre azioni.

Il bene e il male che fai in questa vita si riverberano nel ciclo delle reincarnazioni e queste ultime saranno verso forme di esistenza più alte o più basse a a seconda del karma, appunto, ovvero del male e del bene che ci siamo lasciati alle spalle.

In termini un po’ più semplicistici, la legge del karma vorrebbe che quel che ti lasci alle spalle di brutto, ingiusto e negativo ti torni indietro tre volte. È un modo per intravedere un equilibrio dove forse non c’è. In ogni caso, c’è chi ci crede.

Molti sono convinti che se una persona fa consapevolmente del male a qualcuno, in un modo o nell’altro ne soffrirà. Non oggi, magari, e neppure domani, ma chissà, tra dieci anni. Oppure in un’altra vita, in un’altra reincarnazione.

Se sottovaluti il Karma, sbagli: il male che fai, ti rimbalza tre volte

Che il karma esista per davvero oppure no, in ogni caso non si può negare l’alto valore filosofico e umano di questo approccio  alla vita. Perché fare del male agli altri, se se ne può fare a meno? Spesso il male che provochiamo al prossimo ci torna indietro semplicemente perché (quasi) tutti abbiamo quella che si chiama “coscienza” e una coscienza pulita è una delle condizioni per stare bene con noi stessi e con gli altri.

In fondo si tratta di un principio egoistico: non fare agli altri quel che non vorresti fosse fatto a te. Oppure, detto in termini più alti e famosi, “ama il prossimo tuo come te stesso”.

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
3
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su