Leggendo Ora
Questo riso abbassa il rischio di diabete del 16% e regola il colesterolo. A dirlo è questo studio!
Pubblicità

Questo riso abbassa il rischio di diabete del 16% e regola il colesterolo. A dirlo è questo studio!

Questo riso abbassa il rischio di diabete del 16% e regola il colesterolo. A dirlo è questo studio!

Il diabete di tipo 2 ha visto un grande aumento della sua diffusione a livello mondiale negli ultimi decenni. Una dieta sana è un’importante salvaguardia contro l’insorgenza di questa condizione. Dei 40 mila tipi di riso che ci sono al mondo, un gruppo specifico è stato messo in relazione con un migliore controllo dei livelli di zucchero nel sangue.

In generale i carboidrati raffinati sono indice di cattiva alimentazione: il riso bianco, per esempio, è poco nutriente poiché ne viene rimossa la parte esterna, che è quella più ricca di sostanze nutritive.

Pubblicità

Riso e cereali sono una delle nostre principali fonti di carboidrati, ma sarebbe preferibile fossero integrali, ovvero non raffinati.

Questo riso abbassa il rischio di diabete del 16% e regola il colesterolo. A dirlo è questo studio!

Riso integrale: un alimento sano, delizioso e nutriente

Il riso integrale è un alimento che fa bene, perché contiene sostanze che vengono tolte dal riso raffinato. Ciò fa sì, anche, che l’indice glicemico sia più basso.

Questo vuol dire che il riso integrale è tra gli alimenti più adatti e consigliabili a quanti soffrono di diabete o corrono il rischio di svilupparlo. Non solo: il riso integrale può abbassare il colesterolo e quindi, indirettamente, aiutare a diminuire il rischio di ictus, di malattie cardiovascolari in genere e di diabete di tipo due.

1. Protegge l’intestino e ne migliora il funzionamento

Il riso integrale è particolarmente adatto a quanti hanno problemi intestinali, per esempio di stipsi. Contiene infatti una buona quantità di fibre, nonché vitamine, minerali e altri nutrienti essenziali. Non a caso, il riso integrale è stato oggetto di varie ricerche, fatte sia su cavie che su pazienti umani, per verificare se questo tipo di riso possa migliorare l’efficienza dell’intestino e alleviare i casi di stitichezza.

 

2. Abbassa il colesterolo e la glicemia

Si diceva della fibra. La sua presenza aiuta a mantenere regolati i livelli di glucosio. In particolare, uno studio ha confrontato gli effetti del riso bianco (quello raffinato) con quelli del riso integrale e ha ravvisato dei miglioramenti nei valori di emoglobina glicata, colesterolo totale e colesterolo LDL.

Pubblicità

Sedici per cento

Una ricerca condotta dal gruppo di lavoro Global Nutrition and Epidemiological Transition (GNET) ha esaminato che cosa succede se si passa da una dieta a base di riso bianco a una dieta a base di riso integrale.

Dallo studio, in sintesi, è emerso che la sostituzione di un terzo di una porzione di riso bianco con del riso integrale può diminuire il rischio di diabete del 16%.

 

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su