Leggendo Ora
Polpette di zucchine e ricotta: sono buone così, ma anche al sugo!
Pubblicità

Polpette di zucchine e ricotta: sono buone così, ma anche al sugo!

Polpette di zucchine e ricotta: sono buone così, ma anche al sugo!

Far mangiare le verdure ai bambini può essere parecchio difficile, ma con questa ricetta la cosa si può rivelare più facile del previsto. E infatti, a chi non piacciono le polpette?

Le polpette di zucchine e ricotta hanno il loro punto di forza nel fatto che riescono molto morbide dentro e belle croccanti fuori, una combinazione sempre vincente.  Un altro vantaggio di questa ricetta è che la cottura può avvenire sia col metodo della frittura che attraverso un più salutare passaggio in forno.

Pubblicità

Polpette di zucchine e ricotta: sono buone così, ma anche al sugo!

Gli ingredienti

Gli ingredienti che ci servono per una ventina di polpette sono:

80 gr di formaggio grattugiato
pangrattato
un uovo
una cipolla
olio extravergine d’oliva
sale e pepe q.b.
uno spicchio d’aglio
tre zucchine
400 gr di ricotta light

La preparazione

La prima cosa è tagliare le zucchine a dadini e metterle in padella. poi aggiungiamo la cipolla tritata, un filo d’olio e l’aglio, dopodiché aggiustiamo di sale. A questo punto facciamo andare il tutto per poco meno di 10 minuti, a fiamma media.

Passati i dieci minuti, mettiamo da parte un attimo le zucchine e ci dedichiamo alla ricotta. In una ciotola versiamo l’uovo e la ricotta, spolveriamo col formaggio grattugiato e poi aggiustiamo si sale e pepe.

Amalgamiamo il tutto fino alla consistenza di un composto omogeneo. Quindi recuperiamo le nostre zucchine e le aggiungiamo al mix, unendo anche un po’ di pangrattato: in questo modo avremo per le mani un composto non troppo umido, ma ancora decisamente morbido.

Adesso ci inumidiamo un poco le mani e preleviamo un pezzo di impasto per poi lavorarlo fino alle dimensioni di una polpetta non troppo grande. Polpetta che poi passiamo nel pangrattato, dopodiché ripetiamo l’operazione tante volte quante servono a finire l’impasto.

Pubblicità

A questo punto possiamo cuocere le polpette in due modi.

Fritte in padella

Se scegliamo questo modo, le polpette devono sfrigolare per almeno quattro minuti per parte, dopodiché sono pronte da portare in tavola.

Cottura in forno

Ma queste delizie le possiamo anche cuocere al forno. Adagiamo semplicemente le polpette sopra una teglia foderata con della carta da forno. Poi le bagniamo con un po’ d’olio e le facciamo andare in un forno preriscaldato a 180 gradi per una ventina di minuti.

Buon appetito!

 

 

 

Pubblicità

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su