Leggendo Ora
Polpette di ricotta e spinaci: fantastiche per chi segue una dieta!
Pubblicità

Polpette di ricotta e spinaci: fantastiche per chi segue una dieta!

Polpette di ricotta e spinaci: ottime per chi è a dieta!

Gli spinaci sono una verdura particolare, il loro sapore terroso non è gradito a molti, ma nelle farce, cambiano completamente gusto e diventano un vero elemento vincente.

Pubblicità

Per questa loro strana caratteristica, li ritroviamo spesso all’interno di torte salate o cannelloni.

Noi sfruttiamo questa proprietà per fare delle polpette di ricotta e spinaci, semplici da realizzare e molto gustose, riusciranno a far apprezzare la verdura cotta anche a chi non la ama per niente.

Sono un piatto privo di carne quindi adatte a chi segue un regime alimentare vegetariano ma non vegano perché contengono latticini e uova.

Polpette di ricotta e spinaci: Ingredienti

  • 300 grammi di spinaci surgelati,
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato,
  • 250 grammi di ricotta,
  • 40 grammi di pan grattato per l’impasto + un paio di manciate per la panatura,
  • 20 ml di olio d’oliva,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 uovo,
  • sale e pepe qb.

Preparazione

Scongeliamo gli spinaci dentro ad uno scolapasta, in modo che nel frattempo perdano anche l’acqua di congelamento. Quando saranno completamente scongelati, strizziamoli bene con le mani, devono essere il più asciutti possibile. Posizioniamoli sopra ad un tagliere e, con un coltello, tritiamoli finemente. In una padella mettiamo a scaldare l’olio con uno spicchio d’aglio, aggiungiamo gli spinaci e facciamoli andare, mescolando continuamente, fino a che non siano completamente asciutti, regoliamo di sale e pepe.

Attendiamo che raffreddino poi inseriamoli in una ciotola, insieme al formaggio grattugiato, alla ricotta ben sgocciolata dal suo siero e ai 40 grammi di pan grattato. Impastiamo fino ad ottenere una consistenza omogenea, il composto deve risultare compatto e facile da lavorare, se ci sembra troppo molle aggiustiamolo con il pan grattato e il formaggio grana.

Ottenuta la giusta consistenza, formiamo delle piccole palline, passiamole prima nell’uovo sbattuto e poi nel pan grattato, infine posizioniamole su una teglia ricoperta di carta forno.

Inforniamo a 200° per 20 minuti circa.

Pubblicità

Serviamo ben calde.

Alcune varianti

Questo impasto si presta a moltissime varianti in base ai nostri gusti:

  • Sostituiamo la ricotta vaccina con quella di capra, le polpette avranno un gusto più verace.
  • Per un sapore più sapido, usiamo pecorino al posto del parmigiano.
  • Aggiungiamo della curcuma al pane della panatura, il sapore sarà orientaleggiante e il colore di un bel giallo vivo.
  • Per un’esplosione di sapore inseriamo in ogni polpettina un cubetto di speck, non saranno più adatte ai vegetariani ma andranno a ruba tra chi non lo è.

Insomma possiamo sbizzarrirci e saranno sempre ottime!

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
3
Felice
0
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su