Leggendo Ora
Piante da giardino e terrazzo: pericolo per le api, trovati pesticidi in quasi tutti i campioni, ecco il test
Pubblicità

Piante da giardino e terrazzo: pericolo per le api, trovati pesticidi in quasi tutti i campioni, ecco il test

Piante da giardino: trovati pesticidi in quasi tutti i campioni, ecco il test.

Ma siamo sicure che le nostre piante da giardino (o da terrazzo) possano essere d’aiuto alle api? Alcune piante sono come un magnete per questi preziosissimi insetti, ma una ricerca condotta di recente ha evidenziato che alcune essenze ornamentali come girasoli, lavanda o giacinti possono contenere tracce di pesticidi molto pericolosi per le api.

Pubblicità

 

Piante da giardino o terrazzo: trovati pesticidi in quasi tutti i campioni, ecco il test

Sarà capitato anche a voi, in perfetta buona fede, di acquistare una pianta al vivaio o al supermercato, senza sapere che magari si trattava di un esemplare trattato con dei pesticidi.

A questo proposito una ricerca effettuata da BUND (in tandem con l’austriaca Global 2000), un’organizzazione non governativa tedesca che ha per ragione sociale la salvaguardia della natura e dell’ambiente, ha mostrato dei risultati inquietanti.

Lo studio ha puntato l’attenzione sulla eventuale presenza di pesticidi in alcune decine di campioni di piante ornamentali acquistati in diversi punti vendita sia in Germania che nella vicina Austria. I risultati non sono per nulla incoraggianti, anzi, si potrebbero definire catastrofici.

Quasi tutti i campioni esaminati  (42) contenevano pesticidi, con una media di un po’ più di 7 sostanze diverse rintracciate in ciascun campione. Nel 40 per cento dei campioni analizzati, in particolare, si sono trovate sostanze che mettono a rischio la sopravvivenza delle api.

I pesticidi rintracciati sono stati in totale ben 64. Di questi, undici sono altamente tossici per le api. In buona sostanza da questa ricerca emerge che la maggior parte delle piante che è possibile acquistare nei vivai tedeschi (è da pensare che la stessa cosa valga anche in Italia) può rivelarsi altamente tossica per le api.

L’esperta di pesticidi

Corinna Hölzel, la specialista di pesticidi dell’organizzazione BUND, afferma che:

Pubblicità

La coltivazione di piante ornamentali ha effetti catastrofici su api e altri insetti. I consumatori vogliono salvare le api e fermare la morte degli insetti e acquistano piante da fiore pubblicizzate dai rivenditori come amiche delle api. Il problema è che piante come girasoli, lavanda o giacinti possono contenere residui di pesticidi dannosi per le api. Le api assorbono tossine nocive per gli insetti attraverso il nettare e il polline, il salvataggio delle api desiderato diventa una trappola velenosa”.

Non solo. Secondo la ricerca di BUND nel 40 per cento delle piante che contengono sostanze altamente tossiche per le api i pesticidi rintracciati non sono neppure più ammessi nell’Unione europea.

A questo riguardo Corinna Hölzel si esprime senza diplomazie: “Il fatto che i produttori europei vendano pesticidi a paesi del Sud del mondo, che non sono più consentiti in Europa a causa del pericolo che rappresentano per le persone e l’ambiente, è scandaloso. Sono usati lì, ad esempio, nella coltivazione di piante ornamentali, mettono in pericolo i lavoratori e inquinano l’ambiente. Il ciclo tossico si chiude quando gli Stati membri dell’UE importano piante ornamentali che contengono tali pesticidi senza l’approvazione dell’UE”.

Va rammentato che già nel 2021 Global 2000 e BUND avevano analizzato le piante “amiche delle api” verificando anche allora la presenza di pesticidi dannosi. I risultati di questo 2022 ci dicono che la situazione non è affatto migliorata.

L’unico modo che noi consumatori abbiamo per difendere davvero le api è comprare piante solo da agricoltura biologica e non trattate.

 

 

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su