Leggendo Ora
Pesche sciroppate: è il momento giusto per prepararle!
Pubblicità

Pesche sciroppate: è il momento giusto per prepararle!

Pesche sciroppate: è il momento giusto per prepararle!

Forse non tutti sanno che esiste un modo facile e veloce per fare le pesche sciroppate in modo tale da poterle conservare per almeno un anno.

È chiaro che una volta preparate le potremo adoperare per farcire o decorare qualsiasi dolce.

Pubblicità

Vediamo come si fanno.

Pesche sciroppate: è il momento giusto per prepararle!

Gli ingredienti

Gli ingredienti che ci servono per circa sette vasetti sono:

quattro chili di pesche
800 gr di zucchero
due litri di acqua

La preparazione

Mettiamo sul fornello una pentola in cui avremo versato i quattro litri d’acqua. Quindi ci versiamo dentro lo zucchero e facciamo andare mescolando senza interruzione. Quando lo zucchero si è sciolto, leviamo la  pentola dal fuoco e poi lasciamo raffreddare il tutto a temperatura ambiente.

Preparare le pesche

Mentre il nostro sciroppo si fredda, provvediamo a lavare con cura le pesche. Quindi le sbucciamo e ne eliminiamo il nocciolo, dopodiché le tagliamo in modo da ottenere all’incirca la forma di una semisfera. Vanno divise in tre parti.

Sterilizzare e preparare i vasetti

A questo punto dobbiamo lavare e sterilizzare i vasetti di vetro e i loro tappi, dopodiché possiamo sistemare le pesche al loro interno. Occorre adagiarle rivolgendo la parte piatta verso il basso e premendo un pochino, così da “incastrare” per bene tutti i pezzi.

Pubblicità

Riempiti i vasetti con le nostre fette di pesca, li colmiamo di sciroppo fino all’orlo, quindi sigilliamo per bene e andiamo a cuocere il risultato, a bagnomaria.

Cottura e conservazione delle pesche sciroppate

Disponiamo nella pentola ciascun vasetto avvolgendolo con della carta assorbente. Quindi riempiamo la pentola con dell’acqua fino a sommergere i vasetti e portiamo a bollore. Raggiunto il bollore, facciamo andare avanti la cottura per altri tre minuti.

Quindi tiriamo fuori i vasetti dalla pentola e, dopo averli asciugati, li sistemiamo sopra un panno a testa in giù. Quindi li facciamo freddare dopo averli coperti con un panno pulito.

Una volta che si sono freddati, non abbiamo che da rovesciarli e sistemarli in dispensa.

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su