Leggendo Ora
Pastiera di riso: la vera ricetta Napoletana, fantastica!
Pubblicità

Pastiera di riso: la vera ricetta Napoletana, fantastica!

Pastiera di riso: la vera ricetta Napoletana, fantastica!

La frolla che si utilizza in questa ricetta è la pasta frolla fine, di consistenza assai più burrosa e friabile, preparata con lo strutto e lo zucchero finissimo (a velo praticamente).

Si conserva in frigo tranquillamente per 1 settimana e, se lasciata 24 ore a temperatura ambiente, diventa ancora più buona!

Per ottenere un ottimo risultato, iniziate a preparare parte della ricetta (il riso e la sua lavorazione) anche la sera precedente.

Pubblicità

Ecco la ricetta.

Pastiera di riso

Pastiera di riso: la vera ricetta Napoletana, fantastica!

Se non avete lo strutto, sostituite con uguale dose di burro. Le dimensioni suggerite per il diametro dello stampo sono di 22-24 cm.

Il riso che andrete ad utilizzare andrà cotto molto prima di tutto il resto della ricetta, perché dovrà riposare un po’ prima di essere incorporato.

Cuocetelo qualche ora prima di iniziare la preparazione della crostata o anche la sera precedente e scolatelo al dente, perché poi dovrà essere lavorato ulteriormente. Eseguite tutta la preparazione del riso prima.

Indichiamo il peso dell’ingrediente crudo. Una volta cotto il peso sarà maggiore.

Ingredienti

  • Farina 00, 250 g;
  • Uova, 1 (di media grandezza);
  • Strutto (/burro), 100 g;
  • Zucchero fine, 100 g;
  • Lievito per dolci, una punta di cucchiaino (o 1 g di ammoniaca per dolci);
  • Limone, metà scorza.

Ripieno:

Pubblicità
  • Amido di mais (Maizena), 1 cucchiaio;
  • Riso (Carnaroli) cotto, 200 g (peso da crudo);
  • Uova, 2 di media grandezza;
  • Burro, 70 g;
  • Latte (intero), 150 ml;
  • Zucchero, 180 g;
  • Cannella in polvere, un pizzico;
  • Aroma arancia, 1 fialetta;
  • Arancia e Limone, metà scorza di entrambi;
  • Zucchero a velo, quanto basta.

Preparazione

Il riso.

Cotto il riso, prelevatene 400 g, trasferitelo in una pentola antiaderente e unitevi zucchero, burro e latte. Cuocete su fiamma media mescolando, per 15 minuti.

Prima che scadano, aggiungete l’amido di mais, setacciandolo sugli ingredienti in cottura.

Trasferite tutto in una pirofila (così potrete stendere la preparazione) che coprirete con pellicola da cucina e lascerete raffreddare per almeno un paio di ore. Una volta intiepidita abbastanza, mettete da parte il riso così lavorato in frigo, fino al momento di essere utilizzato.

La base

In una ciotola (o nella planetaria) unite tutti gli ingredienti: farina, strutto (o burro ammorbidito), zucchero, lievito, uova e scorza grattugiata.

Incorporate tutto dapprima con la forchetta per aiutarvi a distribuire bene lo strutto (o il burro), quindi, una volta che l’impasto ha iniziato a formarsi, lavorate con le mani.

Quando avrete ottenuto un bel panetto omogeneo, avvolgete in pellicola da cucina e fate riposare in frigo per 30 minuti.

Imburrate ed infarinate lo stampo.

Pubblicità

Trascorso il tempo, tirate fuori dal frigo il panetto e staccatene un pezzo per la decorazione della superficie. Stendete su spianatoia infarinata e lavorate con il mattarello per ottenere il disco che andrete a sistemare nello stampo.

Suggerimento:

se non avete voglia di eseguire questo passaggio, potete stendere direttamente la frolla nello stampo e mettere quindi in frigo. Ricordare di staccare un pezzetto per le decorazioni in superficie.

Completate la pastiera con il ripieno.

Recuperate il riso precedentemente lavorato e versatelo in una ciotola per facilitare i passaggi successivi.

Unitevi le scorze di agrumi e le uova, la cannella e l’aroma. Incorporate e mettete da parte.

Sistemata la frolla nello stampo (schiacciate i bordi con una forchetta per far aderire bene sulle pareti ed ottenere il classico effetto visivo una volta cotta), versate il riso lavorato e distribuite uniformemente aiutandovi con una spatola.

Preriscaldate il forno (statico) a 180°.

Ricavate le strisce di decorazione dal pezzo di frolla messo da parte e decorate a griglia la superficie della crostata.

Pubblicità

Infornate per 45 minuti a 180° (minuti più, minuti meno, dipende sempre dal proprio forno).

Sfornate, lasciate raffreddare e spolverate con zucchero a velo.

Non resta che servire la vostra ottima pastiera di riso!

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
4
Felice
1
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su