Leggendo Ora
Pasta biscotto giapponese: prova questa ricetta, è senza lievito, altissima e sofficissima!
Pubblicità

Pasta biscotto giapponese: prova questa ricetta, è senza lievito, altissima e sofficissima!

La pasta biscotto giapponese è molto più soffice e spumosa dell’omonima versione occidentale. Si presta a realizzare semifreddi incredibilmente golosi, torte fredde o rotoli farciti.

Spessa e morbidissima, si modella facilmente senza rompersi mai. È un impasto semplice e genuino, ma la resa è spaziale, non solo da vedersi (nessuna crepa), ma anche da gustarsi.

Facilissima da realizzare, non contiene lievito! Potete variare il suo retrogusto, utilizzando un aroma di vostro gradimento. Noi vi presentiamo la versione arricchita da qualche goccia di succo di limone.

Pubblicità

Seguite i nostri consigli passo a passo e sfornerete una meraviglia!

Curiose di saperne di più? Iniziamo!

pasta biscotto giapponese

Pasta biscotto giapponese: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • 5 uova
  • 55 grammi di farina per dolci
  • 50 ml di latte
  • 45 ml di olio di mais
  • 45 grammi di zucchero
  • 1 cucchiaino di succo di limon
  • 1 pizzico di sale

Rompete le uova separando tuorli da albumi in due contenitori diversi. Riponete i bianchi in freezer per una decina di minuti almeno.

Nel mentre, versate latte e olio in una ciotola e lavorateli con i rebbi di una forchetta o con la frusta a mano. Quando risultano cremosi, incorporate, poi, la farina setacciandola direttamente sul composto poco alla volta. Una volta ottenuta una pastella omogenea e senza grumi, aggiungete i tuorli. Fateli assorbire alla perfezione e teneteli a portata di mano.

Preriscaldate il forno a 160°, foderate con la carta apposita una teglia rettangolare da 22×32 centimetri.

Pubblicità

Riprendete gli albumi dal congelatore e montateli con lo sbattitore elettrico. Non appena iniziano a rapprendersi, inserite 15 grammi zucchero e proseguite a lavorare per sciogliere i granelli. Poi, in altri due momenti diversi, unite lo zucchero rimanente suddividendolo sempre in 15 grammi per volta.

Quando il composto risulta ben sodo, unitelo ai tuorli con lenti movimenti dal basso all’alto.

Una volta che l’impasto risulta amalgamato, stendetelo nella tortiera, livellatelo e cuocetelo per 25 minuti circa.

Sfornatelo e lasciatelo intiepidire su una gratella. Poi capovolgetelo e togliete la carta da forno.

A questo punto, farcitelo come preferite con marmellata, crema alla nocciola, panna e arrotolatelo servendovi di un foglio di carta da forno. Riponetelo in freezer per mezz’ora o in frigorifero per due ore almeno.

Ricordate che potete usarlo anche come base per dolci freddi o per il tiramisù.

Tutto chiaro? Se così non fosse, guardate il video!

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su