Leggendo Ora
Passate di pomodoro: le migliori e peggiori marche, risultato dei test ed elenco
Pubblicità

Passate di pomodoro: le migliori e peggiori marche, risultato dei test ed elenco

I dubbi, oggi, attanagliano i consumatori: quali sono le migliori e le peggiori passate di pomodoro in commercio?

Perché questa domanda? Per far chiarezza, è indispensabile compiere un salto indietro nel tempo, ma non troppo!

Tutto ha inizio lo scorso anno, quando GreenMe svelò lo scandalo del marchio Petti: era aprile del 2021 quando i Carabinieri sequestrarono, a Livorno, 4.477 tonnellate di pomodoro falsamente etichettate. La dicitura riportava la scritta a lettere cubitali: “pomodoro 100% italiano” o “pomodoro 100% toscano”, ma il prodotto era un semilavorato proveniente da paesi addirittura extra-Ue.

Pubblicità

È interessante rilevare che nella classifica di Altroconsumo, pubblicata a gennaio del 2020, la Petti non brillasse certo per eccellenza! Cliccate qui per maggiori dettagli.

La truffa ai danni dei consumatori ha spinto autorità e associazioni varie a fare maggior chiarezza sugli alimenti che consumiamo ogni giorno.

Attualmente, è Mutti in testa alle preferenze, ma resta da verificare quali siano le aziende che utilizzano veramente ortaggi italiani e non concentrati o semilavorati, provenienti magari da paesi extracomunitari.

Le migliori e peggiori passate di pomodoro: grandi marchi in discesa libera.

Curiose di scoprire cosa ne è emerso?

Le migliori e peggiori passate di pomodoro: grandi marchi in discesa libera.

È il Salvagente a stilare la classifica dei migliori marchi di polpe e passate di pomodori.

In laboratorio è stata verificata la qualità della materia prima, l’eventuale presenza di pesticidi o muffe e la quantità di sale. Inoltre, si è proceduto anche alla prova di assaggio, per testarne il gusto.

Pubblicità

Ma non finisce qui. Bisognava far chiarezza anche sulla veridicità delle informazioni riportate in etichetta. Per questo, si è proceduto ad un campionamento casuale per analizzare i residui acquosi e risalire alla tipologia di ortaggio impiegato.

Le migliori e peggiori passate di pomodoro: grandi marchi in discesa libera.

I risultati sono stati incoraggianti: tutte le polpe hanno ottenuto la sufficienza, ma le performance differenti hanno consentito di stilare un elenco dettagliato con le eccellenze del settore. In fondo alla classifica, è risultata proprio la passata Petti.

Nel dettaglio, le migliori passate sono:

  • Le conserve della nonna, 77 punti (qualità ottima), prezzo 1,56 euro;
  • Passata De Rica, 68 punti (qualità buona), prezzo 0,93 euro;
  • Pomì, 66 punti (qualità buona), prezzo 0,90 euro

Mentre le peggiori sono:

  • Delizie dal Sole, vendute all’Eurospin, prezzo 0,49 euro;
  • Alce nero prezzo, 1,85 euro;
  • Valfrutta Bio, prezzo, 1,84 euro.

Le migliori polpe, invece, risultano essere:

  • Alce nero;
  • Coop origine;
  • Cuore mediterraneo della Todis.

Le peggiori:

Pubblicità
  • Delizie del sole, venduta all’Eurospin;
  • Campo Largo, venduta alla LIDL;
  • Petti.

Per non sbagliare, ricordate di leggere bene l’etichetta in fase d’acquisto. E sarete certe di fare la scelta giusta!

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
6
Felice
1
Incerto
13
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su