Leggendo Ora
Parmigiana estiva con le patate: così non l’hai mai mangiata!
Pubblicità

Parmigiana estiva con le patate: così non l’hai mai mangiata!

Parmigiana estiva con le patate: così non l’hai mai mangiata!

La parmigiana che ti proponiamo oggi è un po’ particolare, ma ugualmente sfiziosa: si fa con le patate.

La bella stagione, lo sappiamo bene, è quella più giusta per mettere in tavola piatti veloci, freschi, che non siano troppo elaborati e pesanti e che non costringano il cuoco o la cuoca a stare troppo tempo dietro ai fornelli.

Pubblicità

La ricetta che trovate descritta qui sotto in questo senso è esemplare: estiva e leggera, è una parmigiana, sì, ma un pochino sui generis. Come si anticipava, si fa con le patate, che vengono a sostituire più che degnamente le classicissime melanzane.

Parmigiana estiva con le patate: così non l’hai mai mangiata!

Gli ingredienti

Ti occorrono:

quattro patate possibilmente a pasta gialla; 200 grammi di scamorza o di mozzarella; quanto basta di basilico; quanto basta di pomodori ciliegini; olio di oliva q.b.; pepe nero q.b.

La preparazione

La prima cosa è pelare e lavare ben bene le patate, dopodiché queste si fanno a rondelle spesse all’incirca un centimetro. A questo punto le mettiamo a cuocere al vapore con qualche fogliolina di basilico: 15 minuti dovrebbero bastare.

Adesso si recupera una ciotola e ci si tagliano a tocchettini i pomodori, dopodiché uniremo il basilico, un filo d’olio e a un po’ di sale e metteremo un attimo da parte.

A questo punto si prende la scamorza (o la mozzarella, se vi va) e si fa a listarelle piuttosto fine. La mossa seguente è prendere una pirofila e disporci ordinatamente gli strati della nostra succulenta parmigiana-non-parmigiana.

Pubblicità

L’ordine da seguire è patate, scamorza e pomodorini, con l’ovvia avvertenza che si va avanti fino a che ci sono ingredienti. Il tocco conclusivo può essere una bella spolverata con del pepe nero macinato al volo.

A questo punto non rimane che mettere in forno preriscaldato (si accende il grill) a 180 gradi per poco meno di venti minuti. La ghiottissima crosticina che si formerà dopo la cottura vi ripagherà di tutta la fatica.

Buon divertimento e buon appetito!

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su