Leggendo Ora
La ciambella allo yogurt all’aroma di arancia o pistacchio
Pubblicità

La ciambella allo yogurt all’aroma di arancia o pistacchio

La ciambella allo yogurt con gli aromi di arancia e pistacchio

La ciambella allo yogurt soffice e profumata. Il dolce che ti suggeriamo oggi è morbido, goloso, delicato e irresistibile.

Tra i suoi punti di forza una crema all’arancia che c’è ma non si vede, perché la si incorpora nell’impasto.

Pubblicità

La ciambella allo yogurt: un dolce spettacolare

Gli ingredienti

Avrai bisogno di questi ingredienti: 125 grammi di yogurt intero al naturale; 180 grammi di zucchero semolato; tre uova; 100 millilitri di olio di semi di arachidi; due etti di farina doppio zero; 110 grammi di fecola di patate; una bustina di lievito per dolci; alcune gocce di essenza alle mandorle.

Queste quantità sono adatte a uno stampo per ciambelle di una ventina di centimetri di diametro.

La preparazione

In primis bisogna che prepari una crema all’arancia light, dopodiché la fai freddare a temperatura ambiente.  Volendo si può optare per la crema al pistacchio, pure quella light.

Come s’è già detto, in questa delizia la crema va incorporata nell’impasto. Non ce ne vuole molta, quattro o cinque cucchiaiate sono più che sufficienti.

Per la ciambella si fa così.

Intanto a circa metà della preparazione si prende lo stampo, si imburra, si infarina e poi si preriscalda il forno a 180 gradi.

Pubblicità

Ma prima in una boule si versa lo yogurt e ci si uniscono le uova e lo zucchero: il tutto va sbattuto per un dieci minuti con sue fruste elettriche. Dopodiché si aggiungono l’olio, la farina doppiozero e la fecola: queste ultime non senza averle prima setacciate e versandole un po’ alla volta.

Adesso si aggiungono qualche goccia di essenza alle mandorle e quattro o cinque cucchiaiate di crema all’arancia: si lavora il tutto con una spatola e alla fine si aggiunge il lievito per dolci, anche questo debitamente setacciato.

Ora non resta che versare l’impasto nello stampo di cui sopra e mettere a cuocere per circa quaranta minuti. Lo stampo va collocato nella parte centrale del forno. Durante la prima mezzora si può controllare la cottura a vista, poi sarà meglio fare la classica prova stuzzicadenti: se esce ancora umido e sporco di impasto, occorre fare andare ancora per qualche minuto. Se esce immacolato, invece, la ciambella è pronta.

Buon appetito!

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
1
Felice
0
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su