Leggendo Ora
Il trucco per una crema pasticcera morbida come il velluto | Niente farina, niente fecola: usate questo ingrediente!
Pubblicità

Il trucco per una crema pasticcera morbida come il velluto | Niente farina, niente fecola: usate questo ingrediente!

Il trucco per una crema pasticcera morbida come il velluto | Niente farina, niente fecola: usate questo ingrediente!

Non sono farina o fecola a rendere la crema pasticcera morbida come il velluto, ma un ingrediente segreto che non immaginate neppure.

È un grande classico della cucina, da quella casalinga a quella più ricercata, amatissimo da tutti.

Ma non è sempre facile realizzarla da manuale. Ci sono regole da rispettare, accortezze da adottare e senza un’ottima conoscenza della procedura, è possibile fallire miseramente.

Pubblicità

Ci sono alcuni errori che tutte, davvero tutte, rischiamo di commettere, a partire dall’utilizzo della farina o della fecola. Per gustare quella sua consistenza soda e cremosa al contempo, dovete utilizzare altro.

Curiose di scoprire di cosa si tratta? Iniziamo!

Il trucco per una crema pasticcera morbida come il velluto | Niente farina, niente fecola: usate questo ingrediente!

Il trucco per una crema pasticcera morbida come il velluto: provate con l’amido di riso!

Da sola, aromatizzata, come ingrediente nelle crostate, nei croissant, la crema pasticcera deve essere vellutata, liscia, lucida, densa e scioglievole, senza grumi! Per ottenere questo risultato, lasciate in dispensa farina e fecola, servitevi di 40 grammi di amido di riso e di:

  • uova, 3 solo i tuorli
  • essenza di vaniglia, q.b.
  • limone biologico non trattato, 1 solo la scorza
  • latte, 500 ml
  • sale, 1 pizzico
  • zucchero, 180 g

Grattugiate il limone in un tegamino, aggiungete il latte, mettete sul fornello a fiamma bassa e portatelo a sfiorare il bollore. Nel mentre, in una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero e l’essenza di vaniglia con un frullino a mano. Setacciate sul composto l’amido di riso e incorporatelo con movimenti energici, quindi aggiungete il latte caldo, amalgamate il tutto e rimettetelo nel pentolino, nuovamente sul gas a fuoco dolce. Afferrate un cucchiaio di legno e iniziate a mescolare, scegliete un unico verso, che sia in senso orario o antiorario, mantenetelo fino al termine della cottura.

Man mano la crema inizierà ad addensarsi. Quando raggiunge la consistenza desiderata, si formeranno le prime bolle in superficie.

Togliete la casseruola dal fornello e trasferite il contenuto in un recipiente. Qualora, nonostante le vostre cure e le vostre accortezze, risultassero presenti dei grumi, lavorate la crema con un frullatore ad immersione, poi sigillatela con la pellicola alimentare e lasciatela rassodare prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero.

Pubblicità

Ora gustatela, è liscia e vellutata come avete sempre sognato!

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
2
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su