Leggendo Ora
I canestrelli gustosi biscotti friabili: la ricetta passo passo
Pubblicità

I canestrelli gustosi biscotti friabili: la ricetta passo passo

I canestrelli piemontesi (e liguri): la ricetta passo passo

La ricetta di oggi è di un classico della pasticceria piemontese (ma anche ligure): i canestrelli. Come saprete, si tratta di biscotti a forma di margherita e con un foro in mezzo. Si spolverano con dello zucchero a velo e sono leggeri e friabili.

Non solo: si sciolgono in bocca per via della pasta frolla a base di rossi d’uovo e fecola di patate: la loro consistenza è quasi impalpabile, una nuvola dal sapore indimenticabile.

Pubblicità

I canestrelli piemontesi (e liguri): la ricetta passo passo

Vediamo la ricetta.

Come ogni ricetta tradizionale ce ne sono versioni diverse. Alcuni per esempio ci mettono le mandorle, ma la nostra versione è quella tradizionale, classica.

Gli ingredienti

Per circa 25 canestrelli occorrono: 100 grammi di farina; 100 grammi di fecola di patate; due tuorli sodi; 130 grammi di burro; 60 grammi di zucchero semolato; la scorza di un limone grattugiato; una bustina di vaniglia; quanto basta di sale; quanto basta di zucchero a velo per guarnire.

La preparazione

Si mettono le uova a bollire per ricavarne il tuorlo sodo: ci vogliono 6 o 7 minuti.

Frattanto si monta il burro con lo zucchero, la vaniglia, il sale e la scorza grattugiata di un limone: si lavora per un paio di minuti fino a una consistenza chiara e spumosa.

Adesso si spellano le uova, si ricavano i tuorli e si fanno intiepidire, dopodiché si sbriciolano nel composto col burro e si frulla tutto quanto con un robot da cucina: ne deve risultare una crema gialla vellutata e compatta.

Pubblicità

Adesso si aggiungono fecola e farina e si compatta il tutto per qualche istante con le mani.

Questo impasto va sigillato con della pellicola alimentare e fatto freddare per un paio d’ore, risultando ancora malleabile.

Passate le due ore, si stende la sfoglia su una spianatoia infarinata e si lavora col mattarello fino allo spessore di 5 o 6 millimetri: la sfoglia deve essere fredda e soda, così da poterne ricavare dei frollini dai bordi definiti, operazione che si farà con degli appositi stampini.

A mano a mano che date loro forma, li disponete sopra una teglia foderata con della carta forno e distanziati di almeno un cinque centimetri.

A questo punto, intanto che accendete il forno a 180 bradi, i canestrelli vanno in frigo per un quarto d’ora.

Vanno cotti in forno statico (nella parte centrale) per circa 10 o 11 minuti. Non devono dorare troppo.

Dopodiché si sfornano e si fanno freddare. Prima di portarli in tavola vanno spolverati con dello zucchero a velo.

Pubblicità

Buon appetito!!

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
2
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su