Leggendo Ora
I biscottoni al limone: buonissimi nel latte la mattina, ma anche a merenda!
Pubblicità

I biscottoni al limone: buonissimi nel latte la mattina, ma anche a merenda!

biscottoni al limone

I biscottoni al limone: buoni nel latte la mattina, ma anche a merenda!

La ricetta di oggi è di ottimi biscotti al fresco sentore di limone. Si tratta in effetti di biscotti nell’accezione tecnica della parola, cioè sono proprio bis-cotti, ovvero cotti due volte.

Pubblicità

Seguendo le dosi di questa ricetta, se ne possono cucinare una ventina.

I biscottoni al limone: buoni nel latte la mattina, ma anche a merenda!

Gli ingredienti

Per i biscotti: 250 grammi di farina di grano tenero tipo 1; 250 grammi di farina di grano tenero doppio zero; 180 grammi di zucchero; 100 grammi di olio extravergine; 50 grammi di latte di mucca o vegetale; due uova; la scorza grattugiata di un limone; una bustina di lievito per dolci.

Per guarnire: zucchero quanto basta.

La preparazione

La prima cosa è versare le due farine in una ciotola, dopodiché si fa la classica fontana. Nella quale fontana si versano lo zucchero, l’olio di oliva, il latte, le uova, la scorza grattugiata di un limone bio e il lievito setacciato.

Si amalgama il tutto dapprima con una forchetta, incorporando a poco a poco la farina, e poi a mano, fino a raggiungere una consistenza liscia e omogenea.

A quel punto dall’impasto si prelevano dei pezzetti di circa 40 grammi e con le mani si dà loro la forma dei nostri biscottoni.

Un altro modo per ottenere lo stesso risultato è formare una sorta di “salsicciotto” di impasto della lunghezza di più o meno una trentina di centimetri e spesso sui 5/6 centimetri: con un coltello se ne fanno delle “fette” di circa un centimetro e mezzo di spessore e queste fette si modellano poi come biscotti. I quali biscotti dovranno essere più larghi che lunghi.

Pubblicità

Adesso si versa dello zucchero in una boule e ci si passano dentro i “biscotti”, che poi si adagiano sopra una teglia coperta con della carta forno. Bisogna che siano distanti uno dall’altro, affinché non si attacchino aumentando di volume con la cottura.

See Also

Ora non resta che infornare a 180 gradi per un quarto d’ora. Terminata questa prima fase, saranno già dorati, ma quando sono freddi si scalda di nuovo il forno a 140 gradi e si rimettono a cuocere per altri 5 minuti.

Dopodiché si spegne il forno, si apre lo sportello e si lascia che i biscotti si freddino.

E poi non resta che gustarveli.

Buon appetito!

 

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
9
Felice
1
Incerto
7
Innamorato
3
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su