Leggendo Ora
Focacelle ripiene di patate cipolla e scamorza: un ottima cena con 190 kcal!
Pubblicità

Focacelle ripiene di patate cipolla e scamorza: un ottima cena con 190 kcal!

Focacelle ripiene di patate cipolla e scamorza: una delizia per cena!

Se sei in cerca di una ricetta sfiziosa ma che non richieda l’uso del forno, allora quella che ti stiamo per presentare forse fa al caso tuo.

Poco ma sicuro, piacerà a tutti in famiglia, specialmente ai bambini. Si tratta di gustose focacelle che si preparano con farina, patate, scamorza e cipolla.

Pubblicità

Vediamola.

Focacelle ripiene

 

Focacelle ripiene di patate cipolla e scamorza: una delizia per cena!

Gli ingredienti

Per otto porzioni occorrono: mezzo litro d’acqua (più 180 millilitri); 370 grammi di patate; 300 grammi di farina; 60 grammi di scamorza grattugiata; 20 grammi di cipolla verde fatta a pezzettini; 20 grammi di prezzemolo tritato; quanto basta di sale; la punta di un cucchiaino di pepe nero; un filo di olio extravergine.

La preparazione

La prima cosa è pelare le patate, a tocchetti di circa un centimetro di spessore, poi si passano in una pentola con mezzo litro di acqua, si aggiusta di sale, si copre la pentola e si fa andare a fuoco medio per un quarto d’ora.

Passato il quarto d’ora si scolano i tocchetti di patate con una schiumarola e si mettono dentro una scodella, dopodiché si riducono alla consistenza di una purea con uno schiacciapatate.

Adesso si livella questa purea con una spatola, poi si uniscono il sale, il pepe, le cipolle e il prezzemolo, dopodiché si mescola con un cucchiaio di legno e si unisce la scamorza.

Pubblicità

A questo punto si prelevano otto cucchiaiate del composto e ci si formano altrettante palline, che poi si adagiano su un piatto e si mettono da parte.

Ora si versano 180 millilitri di acqua in una boule, si aggiunge un pizzico di sale, si mescola, si aggiunge la farina e si amalgama fino a che si ha un composto bello compatto, dopodiché si unisce anche l’olio e si lavora la massa con le mani fino a che non si ha una consistenza vellutata.

Una volta ottenuta una palla, si copre e poi si fa riposare per un quarto d’ora a temperatura ambiente per un quarto d’ora.

Preparare le schiacciatine

Passati i 15 minuti, si infarina leggermente una spianatoia e ci si stende l’impasto con le mani, dandogli una forma rotonda e dividendolo in otto parti pressoché uguali.

Adesso ognuno di questi pezzetti si arrotola con le mani, si copre con un panno pulito e si fa riposare per altri 15 minuti.

Ora si infarina di nuovo la spianatoia e ci si dispongono le palline appena fatte riposare. Sopra ciascuna si deposita una pallina di purea e poi si chiude, dopodiché si schiaccia un pochino col mattarello, realizzando un disco di più o meno 20 centimetri di diametro.

Adesso si fa scaldare dell’olio in una padella antiaderente e poi ci si cuoce una schiacciatina alla volta, a fuoco medio, girando a metà cottura per una doratura uniforme da entrambi i lati.

Pubblicità

Buon appetito!

Tempo di preparazione: dieci minuti
Tempo di riposo: un quarto d’ora
Tempo di cottura: 15 minuti
Tempo totale: 40 minuti
Porzioni: 8
Calorie: 190 a schiacciatina

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
2
Felice
0
Incerto
3
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su