Leggendo Ora
Focaccia alta idratazione: la pazzesca ricetta senza impasto
Pubblicità

Focaccia alta idratazione: la pazzesca ricetta senza impasto

Focaccia alta idratazione: la pazzesca ricetta senza impasto.

La ricetta che segue ti spiega come si può preparare in casa una focaccia alta e croccante, ma allo stesso tempo morbida e leggera.

Pubblicità

 

Focaccia alta idratazione: la pazzesca ricetta senza impasto

Gli ingredienti

Ci occorrono: 3 grammi di lievito secco per torte salate; 10 grammi di olio; 200 grammi di latte; 15 grammi di sale; 310 grammi di acqua; 600 grammi di farina.

La preparazione

La prima cosa è versare in una caraffa l’acqua e il latte intero.

Poi in una boule abbastanza capiente si versano la farina e il lievito e si amalgamano con le mani. Formiamo la classica fontana e nel cratere versiamo una parte dei liquidi che abbiamo unito al principio (acqua e latte).

Si prende ad amalgamare con un cucchiaio nel mentre si versa ancora dalla caraffa e si continua così fino a che rimane vuota. Quando il mix acqua-latte viene completamente incorporato, si aggiungono l’olio e un pizzico di sale e si impasta con un cucchiaio.

Quanto la massa raggiunge la giusta consistenza, la lasciamo riposare per una ventina di minuti.

Dopodiché bagniamo con un filo d’olio una spianatoia e ci stendiamo sopra l’impasto, che prendiamo a lavorare con le mani creando un giro di pieghe.

Pubblicità

Dobbiamo dargli una forma più o meno sferica e lasciarlo lievitare: ancora per 20 minuti, dopo aver coperto l’impasto con un panno pulito. Passati i 20 minuti, ripetiamo il tutto per un paio di volte.

Dopodiché si lascia riposare per almeno un paio d’ore, fino a che la massa non raddoppia di volume.

Ora si prende l’impasto e si adagia di nuovo sulla spianatoia, dopo averlo unto con dell’olio. Poi si lavora ancora con le mani fino alla consistenza di un panetto bello liscio. Lo si fa riposare per un’altra ora e poi si posa sopra un tavolo spolverato con della farina di semola.

Il tocco finale

Con le mani si allarga e si allunga l’impasto fino a circa un terzo e poi si trasferisce dentro una una teglia. Quindi si fa riposare ancora per 20 minuti.

Passati i 20 minuti, si allarga la pasta coprendo il fondo della teglia e poi si fa crescere per altre due ore, a teglia coperta.

Quindi bagniamo l’impasto coi polpastrelli, dopo averli ammollati un pochino nell’olio e poi ripetiamo l’operazione con un pennello da cucina.

Ora spolveriamo con del sale grosso e poi mettiamo in forno statico per 20 minuti a 220 gradi. Passati i 20 minuti, si cuoce in modalità ventilata per altri 10 minuti.

Pubblicità

Buon appetito!

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
5
Felice
3
Incerto
3
Innamorato
2
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su