Leggendo Ora
Crème brulée alla ricotta: irresistibile e facilissima, praticamente perfetta!
Pubblicità

Crème brulée alla ricotta: irresistibile e facilissima, praticamente perfetta!

La crème brulée alla ricotta è una variante a tema del notissimo dolce al cucchiaio.

Facilissima da realizzare, richiede un passaggio in frigorifero a rassodare. Preparatela con largo anticipo, dovrà assestarsi per 12 ore prima di essere gustata.

Presentatela al termine di una cena con gli amici di sempre, per chiudere in bellezza un appuntamento di ritrovo e deliziarvi con le vostre eccellenti doti culinarie.

Pubblicità

Compatta e morbida al contempo, si scioglie in bocca, ma scricchiola tra i denti per quella sua crosticina croccante e ambrata, ottenuta grazie allo zucchero i canna gratinato.

Curiose di scoprire passo a passo come realizzare questa delizia? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

Crème brulée alla ricotta: irresistibile e facilissima, praticamente perfetta!

Crème brulée alla ricotta: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • ricotta, 150 g
  • latte, 300 ml
  • panna fresca, 100 ml
  • zucchero semolato, 100 g
  • arancia biologica, 5 cucchiai di succo + 1 cucchiaio di scorza
  • uovo, 1 intero + 4 tuorli
  • vanillina, 1 bustina
  • burro, q.b.

per finire:

  • zucchero di canna, 100 g

Preriscaldate il forno a 180°. Ungete 4 stampini di ceramica atti alla cottura ad alte temperature. Trasferiteli in una teglia più grande e riempitele per 1/3 di acqua. Devono cuocere a bagnomaria.

Sciacquate l’arancia e grattugiatene la scorza, quindi spremetela e filtratene il succo.

Pubblicità

Scaldate il latte, con la buccia di arancia e la vanillina in una tegamino a fiamma dolce.

Nel mentre lavorate l’uovo intero e i 5 tuorli con lo zucchero. Dovete ottenere un composto denso e spumoso. Servitevi delle fruste elettriche.

Versate il latte intiepidito a filo, mescolate ancora.

A parte, in un altro recipiente, inserite ricotta, succo di arancia e panna. Mescolate perfettamente, quindi incorporate la crema all’uovo a filo. Quando otterrete un composto ben uniforme, trasferitelo negli stampini, copriteli con un foglio di stagnola e infornateli per 45 minuti.

Sfornateli e toglieteli dal bagnomaria. Lasciateli raffreddare completamente, quindi chiudeteli con la pellicola alimentare e riponeteli in frigorifero a rassodare per 12 ore almeno, come anticipato.

Poco prima di servirli, accendete il grill del forno. Liberate la crème brulée dal cellophane e cospargetela con lo zucchero di canna. Infornatela nuovamente sul ripiano più alto e fatela gratinare per una decina di minuti.

Et voilà… lo spettacolo è servito!

Pubblicità

Buon appetito!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
2
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su