Leggendo Ora
Crackers dietetici, buonissimi, niente glutine e 0 lievito
Pubblicità

Crackers dietetici, buonissimi, niente glutine e 0 lievito

Crackers dietetici, Buonissimi anche se senza glutine e senza lievito

I cracker, sono uno snack immancabile nelle nostre dispense, per uno spuntino veloce o per preparare dei crostini da antipasto, ci risolvono mille situazioni.

Crackers dietetici, Buonissimi anche se senza glutine e senza lievito

Pubblicità

Non tutti però possono comprarli a cuor leggero, chi è vegano o intollerante al glutine, deve necessariamente acquistare prodotti specifici, spesso molto costosi e, a volte, non proprio buonissimi.

Risolviamo il problema con questa fantastica ricetta di cracker vegani e senza glutine, talmente saporiti che, anche se non abbiamo nessuna necessità particolare, mangeremo solo questi, senza comprare più quelli confezionati!

Crackers dietetici, senza glutine e senza lievito: Ricetta

Ingredienti

  • 130 grammi di farina di riso,
  • 100 grammi di farina di ceci,
  • 100 ml di acqua,
  • 30 ml di olio extra vergine d’oliva,
  • sale,
  • rosmarino,
  • semi misti.

Preparazione dei cracker dietetici

In un contenitore, inseriamo le farine, l’acqua, l’olio e il sale e i semi, lavoriamo l’impasto fino a che tutti gli ingredienti non siano completamente amalgamati, dovremmo ottenere una palla compatta e piuttosto appiccicosa.

Sistemiamola sopra un foglio di carta forno, per sicurezza cospargiamo l’impasto con della farina di riso, sovrapponiamo un altro foglio di carta forno e con un mattarello spianiamo l’impasto.

Dobbiamo portarlo ad uno spessore di 2-3 millimetri, più riusciamo a farlo sottile e più croccanti saranno i cracker.

Spennelliamo la superficie con l’acqua e cospargiamola di rosmarino e semi, con una rotella per biscotti facciamo una griglia sopra all’impasto, in modo che, una volta cotto, i cracker si porzioneranno da soli.

Buchiamo la superficie con una forchetta e mettiamo in forno a 200° per una decina di minuti o, comunque, fino a doratura.

Pubblicità

Una volta cotti attendiamo che raffreddino completamente prima di mangiarli. Saranno davvero buonissimi e conservandoli nel modo corretto dureranno davvero a lungo.

Alcune varianti di cracker vegani e senza glutine.

Questa ricetta può essere modificata a nostro piacimento.

  • La farina di riso può essere sostituta con quella d’avena o con altre farine.
  • Per quanto riguarda il rosmarino e i semi possono essere del tutto eliminati, per un gusto super neutro oppure utilizziamo solo uno dei due ingredienti.
  • Se vogliamo che i nostri cracker risultino colorati e leggermente speziati, aggiungiamo all’impasto un pizzico di curcuma, accompagneranno in modo fantastico le cene orientali.
  • Con la farina di mais e stendendo l’impasto sottilissimo otterremo delle tortilla da leccarsi i baffi.
  • Insomma, pochi minuti, un po’ di fantasia e la nostra dispensa sarà un tripudio di sapori!
Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
11
Felice
2
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su