Leggendo Ora
Conservo il prezzemolo fresco per mesi, senza congelarlo. Ecco come faccio

Conservo il prezzemolo fresco per mesi, senza congelarlo. Ecco come faccio

Conservo il prezzemolo fresco per mesi, senza congelarlo. Ecco come faccio

Il prezzemolo fresco è un’erba aromatica dalle mille virtù! Si sposa divinamente con qualsiasi piatto a base di carne, pesce e verdure, ma anche semplicemente con l’uovo fritto: aggiunge un sapore e un profumo unico.

Facilmente riconoscibile con il suo bel colore vermiglio, è preziosissimo anche per la nostra salute.

Ha proprietà digestive interessanti soprattutto per chi soffre di ulcera e di gastrite, è un calmante del sistema nervoso e riesce ad alleviare il dolore addominale dovuto ai crampi del ciclo, perché agisce sui neurotrasmettitori. È diuretico, quindi, combatte la ritenzione idrica. Regola la pressione sanguigna. Le sue foglioline contengono oli essenziali utili al corretto funzionamento dell’apparato urinario. Insomma, è un toccasana, ma ad un patto: quello di utilizzarlo appena colto o quasi.

Pubblicità

Il problema, però, è che questa pianta tende a deperire rapidamente; per poterlo utilizzare nel tempo, quindi, si ricorre al congelamento. Purtroppo questo trattamento lo depaupera di molti benefici: la formazione di macrocristalli, infatti, sfaldano le molecole dei cibi, con un relativo decadimento qualitativo e nutrizionale.

Esiste un metodo più sicuro per conservarlo correttamente e godere di tutte le sue virtù a lungo nel tempo.

Ecco come procedere!

Conservo il prezzemolo fresco per mesi, senza congelarlo. Ecco come faccio

Conservare il prezzemolo fresco per mesi, senza congelarlo: il metodo più sicuro

Come già chiarito, il congelamento non è un metodo corretto per mantenere intatto a lungo il prezzemolo perché compromette le sue proprietà nutrizionali.

Per riuscire a godere di ogni suo beneficio e utilizzarlo per mesi e mesi, la soluzione è metterlo sotto olio. In questo modo, gli oleoliti contenuti si trasferiranno nel liquido che, per antonomasia, è il conservante naturale per eccellenza.

Procuratevi dei vasetti di vetro con chiusura ermetica e sterilizzateli tramite bollitura.

Pubblicità

Inoltre vi serviranno:

  • 1 mazzo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Lavate e asciugate con cura il prezzemolo, poi, mondatelo dei gambi. Con la mezzaluna, tritatelo grossolanamente e trasferitelo nel barattolo. Sbucciate l’aglio e unitelo nel contenitore, infine versate olio extravergine d’oliva quanto basta per sommergerlo. Questo passaggio è molto importante: il prezzemolo deve sempre essere coperto di olio completamente, rabboccatelo di volta in volta. Avvitate il tappo e riponetelo in frigorifero. Utilizzatelo al bisogno, scolandolo e aggiungendolo alle pietanze.

Una volta terminate tutte le foglie, potete servirvi dell’olio per aromatizzare i vostri piatti: è profumatissimo!

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
3
Felice
1
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su