Leggendo Ora
Coca o Pepsi? Ecco qual è la migliore dai risultati dei test!
Pubblicità

Coca o Pepsi? Ecco qual è la migliore dai risultati dei test!

Quando parliamo di Coca o Pepsi non trattiamo esattamente di una bevanda salutare, cerchiamo almeno di scegliere la migliore formulazione possibile tra quelle in commercio, che vanno ben oltre a questi soli 2 marchi famosi!

Ad aiutarci in questo arduo compito è K-Tipp, che ha analizzato 16 bibite del mercato elvetico, ma non solo, individuando la “meno peggio”, passateci il termine, per il benessere del nostro organismo.

Si sa, tra bambini festosi, momenti di svago, amici pronti a condividere un cocktail, questo genere di alimenti è molto gettonato, soprattutto in estate. Tutte quelle bollicine, quel sapore goloso, fanno di loro gli ospiti più graditi sulla tavola, nei lunghi pomeriggi assolati.

Pubblicità

Allora vediamo di capire come orientarci al meglio nell’acquisto.

Curiose? Iniziamo!

Kyiv, Ukraine – December 19, 2018: Plastic bottles of Coca Cola and other soda drinks on fridge on stand at supermarket.

 

Coca o Pepsi? Meglio evitare le bevande a base di cola.

Come prevedibile, al di là delle marche analizzate, K-Tipp boccia in tronco quasi tutte le bevande alla Cola, ma cerca comunque di individuare la più accettabile. In tutte sono presenti conservanti, coloranti, caffeina e zucchero, troppo!

Bevendo da 250 a 500 ml di queste bibite superiamo il limite massimo suggerite dall’OMS che si aggira tra il 5-10% del fabbisogno energetico giornaliero (pari a 25 a 50 grammi). Contravvenendo a questi suggerimenti salutistici, si può incorrere in problematiche come il diabete e l’obesità.

E non è certo meglio ricorrere alle formulazioni diet o light a base di dolcificanti che potrebbero nuocere alla salute di adolescenti e bambini.

Ma non finisce qui, a preoccupare è anche la presenza di additivi, soprattutto dell’acido fosforico, che compare sotto la dicitura “E338” negli elenchi degli ingredienti. È lui a conferire il gusto amatissimo da grandi e piccini, sempre lui corrode lo smalto dei denti, però!

Pubblicità

E ancora, non dimentichiamo che la caffeina presente in un solo bicchiere (250 ml) è pari a 25 mg.

Se pensate che una tazzina di espresso ne contiene 80 mg e una tazza di tè nero 50, vi accorgete immediatamente di quanto sia facile superare una soglia preoccupante, con effetti nocivi per l’apparto cardiocircolatorio e il sistema nervoso.

Senza contare quanto sia nociva per l’organismo dei più piccoli.

Ma la buona notizia è che tutte le marche considerate si sono rivelate esenti dai pesticidi.

Almeno!!!!

I risultati del test.

Veniamo, allora, alla classifica che elegge la meno compromessa tra le bevande alla cola!

Vince la Pepsi, ma quella che ricorre ai dolcificanti; eppure contiene comunque 73 grammi per litro, uno sproposito! Tra i suoi ingredienti è presente anche l’acido fosforico, ma in quantità minime, ritenute innocue.

Pubblicità

Segue a ruota, Organics by Red Bull Simply cola, mentre la Freeway Cola di Lidl si aggiudica un lusinghiero quinto posto.

Scivola sotto la metà della classifica la Coca-Cola, con i suoi 111 g di zucchero per litro.

Ma per i dettagli di specie, eccovi lo schema redatto dalla rivista:

Credit: K-Tipp
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su