Leggendo Ora
Bustine da tè: da quando ho scoperto come riciclarle non le butto più!

Bustine da tè: da quando ho scoperto come riciclarle non le butto più!

Bustine da tè: da quando ho scoperto come riciclarle non le butto più!

In questo periodo dell’anno le bustine da tè vengono utilizzate tantissimo.

Tuttavia non tutti sanno che è possibile riciclarle senza problemi anche per portare a termine alcune pulizie di casa.

Pubblicità

Le bustine da tè infatti possono tornare molto utili grazie ai tannini. I tannini contenuti nelle bustine sono presenti nelle foglie e sono provvisti di alcune fenomenali qualità che possono fare bene, oltre che all’organismo umano, anche per completare alcune pulizie di casa.

Per scoprire cosa ci puoi fare e come è possibile riciclare le bustine da tè devi solo continuare a leggere questa pagina.

In questo modo non le butterai più e conserverai ogni bustina.

Bustine da tè: da quando ho scoperto come riciclarle non le butto più!

Come detto sopra, riciclare le bustine da tè può essere davvero facile. Riciclandole puoi anche portare a termine dei lavori domestici in modo perfetto, andando a risparmiare anche un po’ di soldini.

Prima di scoprire cosa ci puoi fare devi recuperare un contenitore con chiusura ermetica in modo da evitare la dispersione di alcune sostanze contenute nelle bustine di plastica. Inoltre con un contenitore simile eliminerai la possibilità di veder comparire dell’umidità e quindi di andare a compromettere i benefici del tè.

Dopodichè dovrai riporre tutto in frigo in modo da poter usare il prodotto mantenendolo sempre fresco.

Pubblicità

In questo modo quindi potrai riporre le tue bustine in modo impeccabile anche dopo averle utilizzate.

Adesso puoi scoprire cosa bisogna fare nello specifico.

Come usare le bustine da tè: riciclale così!

Prima di tutto devi prendere le bustine da tè, dopo ovviamente aver bevuto il loro infuso, e spremerle per bene in modo da versare in una ciotola il liquido ancora presente.

Dopodichè bisogna trasferire il liquido in un contenitore, come detto prima, a chiusura ermetica e conservarlo quindi in frigo a riparo dalla luce.

In seguito potrai utilizzare il liquido ricavato come e quando vuoi.

  • Primo metodo

Con il liquido ricavato dalle bustine di tè puoi lucidare il legno. Per riuscirci devi solo immergere un panno umido in un recipiente pieno del liquido delle bustine per poi passarlo sulle superfici.

In questo modo i tannini al suo interno riusciranno a nutrire i mobili e quindi potrai ottenere un colore intenso in modo da sembrare così lucido come se fosse appena acquistato.

Pubblicità
  • Secondo metodo

Il liquido ricavato dalle bustine del tè può essere utilizzato anche all’interno di un forno a microonde. Infatti si rivelerà perfetto per rimuovere le incrostazioni. Anche in questo caso bisogna immergere un panno nel liquido e andare a pulire e a sgrassare il forno a microonde. Ovviamente per un lavoro più accurato dovrai riciclare più di una bustina di tè.

In questo modo l’igiene dl tuo forno a microonde è garantita e non dovrai utilizzare nessun prodotto chimico che può rivelarsi nocivo.

Prova ad utilizzare questo tipo di riciclo e vedrai che da questo momento in avanti non butterai più nella spazzatura le tue bustine di tè. Potrai pulire in modo completamente naturale e dire addio ai prodotti chimici.

Buon lavoro.

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su