Leggendo Ora
25 grammi presi al mattino e vedi cosa succede a colesterolo, glicemia e pressione alta!
Pubblicità

25 grammi presi al mattino e vedi cosa succede a colesterolo, glicemia e pressione alta!

25 grammi presi al mattino e vedi cosa succede a colesterolo, glicemia e pressione alta!

L’uvetta ci può dare una mano ad addolcire la colazione del mattino, ma non solo, ci può anche aiutare a tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue, il colesterolo e pure la pressione, che come si sa sono tutti fattori di rischio importanti per le malattie cardiovascolari.

Si tratta di un alimento molto molto comune e anche abbastanza versatile: si può adoperare in un gran numero di preparazioni differenti, come per esempio riso con pollo in agrodolce, quinoa e verdure, yogurt con cereali e così via.

Pubblicità

Vediamo quali possono esserne i benefici per la nostra salute.

25 grammi presi al mattino e vedi cosa succede a colesterolo, glicemia e pressione alta!

Ricca di carboidrati e di fibre, l’uvetta ci  può dare buone quantità di calcio, fosforo, sodio e ferro.

I nutrizionisti segnalano che in media per ogni 100 grammi di uvetta si possono avere circa 256 chilocalorie, il che vuol dire che l’uvetta va consumata con giudizio, perché è altamente calorica, a causa del processo di essiccazione (e quindi di concentrazione dei nutrienti) cui è sottoposta.

Non solo: contiene anche potassio, niacina e provitamina A, tutte sostanze che danno una ottima mano per il buon funzionamento di tutto l’organismo, ma soprattutto dei muscoli.

Vediamo più in dettaglio quali sono i benefici dell’uvetta.

1. Abbassa il colesterolo

Assumere regolarmente dell’uvetta può contribuire alla salute del sistema circolatorio, soprattutto grazie al fatto che l’uvetta può abbassare i livelli di colesterolo “cattivo”, quello a bassa densità LDL.

Pubblicità

Ma c’è di più: grazie al loro contenuto di ferro, l’uvetta si reputa utile anche in funzione preventiva dell’anemia, sempre che però si inserisca in una dieta varia ed equilibrata. Ma contiene anche magnesio, che è essenziale per ossa e muscoli sani.

2. Abbassa la glicemia

L’uvetta può diminuire i livelli di glucosio post-prandiale. Si può quindi rivelare di grande aiuto per quanti soffrono di diabete e non possono assumere né dolci né zucchero.

3. Dà una mano contro colesterolo e ipertensione

Un altro motivo per cui si incoraggia il consumo di uvetta è che questo prodotto può aiutare ad abbassare la pressione arteriosa e a mantenere il cuore sano.

Consumare circa 25 grammi di uvetta al giorno può senz’altro aiutare, grazie al potassio che contiene e al fatto che può diminuire la tensione dei vasi sanguigni e quindi anche la pressione.

 

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

 

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
5
Felice
1
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su