Leggendo Ora
Vecchie porte da sostituire? Non liberatevene, riciclatele così!
Pubblicità

Vecchie porte da sostituire? Non liberatevene, riciclatele così!

Avete vecchie porte da sostituire oppure conservate in soffitta/cantina? Non buttatele, riciclatele con un intervento di recupero che vi regalerà nuovi oggetti per la casa o per gli esterni!

In questo articolo raccogliamo alcune idee di recupero da cui prendere spunto e chissà che, una volta viste, non vi venga voglia di fare un salto da un rigattiere!

Pubblicità

Vecchie porte da sostituire, idee di riciclo

Iniziamo con un’idea per gli esterni. Una fioriera verticale, ricavata da una vecchia porta in legno.

Aggiungete sul retro delle mensole di appoggio e se è il caso fissatele al muro o alla parete.

Vecchie porte

Utilizzate la parte inferiore di una vecchia porta a vetri per inserire una lavagna. Bella da vedere, utile e decorativa!

Vecchie porte

Alcune vecchie porte hanno dei decori in rilievo bellissimi. Non sprecateli e utilizzate la porta per inserirvi uno specchio.

Vecchie porte

Pubblicità

Ecco un’idea semplice ma di effetto. Non solo le porte a vetri ma anche le finestre possono essere trasformate allo stesso modo.

Inserite le foto nei riquadri vetrati, dalla parte posteriore. Avrete una suggestiva cornice!

Vecchie porte

Chi ha detto che stile, originalità e riciclo non possano stare in una sola creazione?

Guardate questo elemento di arredo: le porte fanno da sostegno alle applique.

Oppure semplicemente utilizzate le vecchie porte come decoro, applicandovi uno stencil, esattamente come fareste su una parete.

Pubblicità

Tavoli e tavolini con il riciclo di vecchie porte.

Guardate che spettacolo questo tavolo ricavato da una vecchia porta!

Il vetro posto sulla superficie, resa ancora più vintage con la rifinitura, regala un aspetto elegante e di stile!

Vecchie porte

Un altro esempio, stavolta come tavolino da salotto.

Ritorna la porta a vetri, sempre in veste di tavolino.

Pubblicità

Sostituite il vetro con degli specchi, non sarà solo bello da vedere ma contribuirà a riflettere la luce nella stanza.

Un’altra soluzione consiste nel lasciare il vetro ed il sistema di apertura.

Riponete all’interno oggetti che volete si vedano, proprio come fosse una vetrinetta.

E che dire delle porte in stile medievale?

Impagabili dal punto di vista estetico, conferiranno all’ambiente una raffinatezza ricercata d’altri tempi!

Pubblicità

Ed infine ecco un ultimo tavolo.

La porta è stata ridipinta lasciando anche la maniglia a pomello. L’altezza delle gambe è calcolata per essere adatta agli sgabelli, in tinta, ovviamente!

Vecchie porte

Scrittoio/toeletta da parete.

Ecco una splendida idea di recupero. Uno scrittoio a parete ricavato da una porta e una piccola scrivania.

Ma non solo scrittoio, con l’aggiunta di uno specchio diventa una splendida toeletta da trucco!

Aggiungete dei ganci sulla parte superiore per appendere ciò che volete: foulard, cappelli o, perché no, collane o luci.

Pubblicità

Vecchie porte

Consolle da ingresso.

E che dire di questa consolle? Ottenuta con il riciclo di più oggetti: un vecchio tavolo in legno, tagliato della dimensione necessaria, completo di cassetto.

Una porta e la parte superiore di un altro vecchio mobile. Più altri piccoli elementi.

Opportunamente tinteggiata, lasciando un aspetto dal sapore antico, diventa uno splendido e funzionale elemento di arredo.

Vecchie porte

Angoli attrezzati.

Allo stesso modo dell’idea precedente ovvero assemblando diversi elementi, potete ottenere un bellissimo angolo attrezzato per il giardinaggio.

Vecchie porte

Pubblicità

Mensole e vetrine.

Uno spazio un po’ retrò da dedicare ai vostri libri o ai vostri oggetti, ricavato da una vecchia porta.

Fissatela al muro, applicate la carta da parati o un foglio adesivo decorato nella parte interna superiore e aggiungete le mensole.

E magari anche una luce vintage!

Oppure realizzate un’angoliera!

Basterà dividere verticalmente in due parti la porta e applicare mensole di raccordo.

Vecchie porte

Pubblicità

Ed ecco un altro esempio di angoliera ma senza dividere la porta.

Se in casa avete un angolo con spigolo, nascondetelo così. Applicate le mensole sul retro e usate la porta come fosse una vetrinetta…senza i vetri!

Panche e sedute.

Ingresso spoglio? Ecco un bellissimo appendiabiti/panca ricavato da una porta!

Vecchie porte

Non solo all’ingresso. Questa soluzione arreda con originalità qualsiasi angolo “morto” della casa!

Pubblicità

Se poi avete più di una porta, create semplicemente una panca, da esterno oppure la panca perfetta per una cucina in stile rustico o country.

Non passerà inosservata!

Vecchie porte

Infine ecco un bellissimo dondolo, sempre ricavato da una vecchia porta in legno e da un vecchio tavolo!

Vecchie porte

Vecchie porte in camera da letto.

Vorreste dare un aspetto nuovo al vostro letto? Utilizzate due porte come testiera e pediera. Stile assicurato! Se vi piace lo stile farm.

Vecchie porte

Un’altra idea di testiera. Ottenuta con due porte tipiche delle vecchie stalle.

Lo stesso sistema potrebbe essere utilizzato per nascondere la tv o come ante di armadio! In questo caso le porte dovranno essere scorrevoli.

Vecchie porte

Desiderate un angolo con separé dove cambiarvi in pieno vecchio stile? Realizzatelo con 3 porte in legno!

E per essere perfetto, aggiungete dei ganci magari in ferro battuto, a cui appendere gli abiti!

Vecchie porte

Porte.

Come ultimo spunto, utilizzate le vecchie porte per inserire…una porta!

Magari per separare zona notte e zona giorno, in ogni caso con sistema scorrevole.

Vecchie porte

I nostri suggerimenti su come recuperare le vecchie porte da sostituire terminano qui.

Che dite, vi abbiamo ispirato?

Pubblicità

 

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
15
Felice
1
Incerto
1
Innamorato
3
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su