Leggendo Ora
Un morbido croccante alle mandorle | Guarda cosa preparo in pochi minuti | Buonissimo!
Pubblicità

Un morbido croccante alle mandorle | Guarda cosa preparo in pochi minuti | Buonissimo!

1 albume, mandorle a volontà, miele e zucchero a velo | Guarda cosa preparo per gli ospiti stasera

Un morbido croccante alle mandorle | Guarda cosa preparo in pochi minuti | Buonissimo!

Basta 1 solo albume per preparare questo dolce speciale da sgranocchiare in famiglia o con gli ospiti a fine cena. Sembra un torrone, ma ha una consistenza gommosa e morbida che lo rende specialissimo.

Per realizzarlo, dovete disporre delle mandorle. Scegliete voi se pelate o con la buccia, nel secondo caso, dovrete sbollentarle in acqua bollente per 3 minuti appena e poi levare loro la pellicina, si sfilerà come d’incanto.

Pubblicità

Ovviamente, potete variare e prepararlo ogni volta con un ingrediente diverso, rispettando le dosi: provate anche la versione alle noci, alle nocciole, ai frutti di bosco o con la frutta secca. Oppure ancora, mescolateli tutti insieme per una dolce ancora più ricco di profumi e sapori.

Prepararlo è semplicissimo, in una decina di minuti appena sarà pronto, MA, per gustarlo dovrete pazientare. Lasciatelo riposare in frigorifero per 12 ore almeno prima di sformarlo.

Il risultato perfetto si ottiene con uno stampo rettangolare in silicone, ma se non lo possedete, potete foderare una tortiera da plumcake con il cellophane, sarà comunque funzionale e vi permetter di estrarlo con facilità, a patto che lasciate almeno un centimetro di surplus sui bordi.

E ora andiamo al sodo, curiose di scoprire come procedere? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

1 albume, mandorle a volontà, miele e zucchero a velo | Guarda cosa preparo per gli ospiti stasera

Un morbido croccante alle mandorle: Guarda cosa preparo in pochi minuti. Buonissimo!

Per questa ricetta procuratevi:

  • uovo, 1 solo l’albume
  • mandorle pelate, 200 g
  • miele, 125 g
  • zucchero a velo, 125 g

Come primissima cosa, una volta pelate le mandorle, tostatele per qualche minuto in una padella antiaderente o in forno a 150° sulla leccarda foderata con la carta apposita. Rigiratele a metà cottura per permettere una doratura uniforme.

Pubblicità

Rompete l’uovo, separando tuorlo da albume, come già detto, vi servirà solo quest’ultimo. Montatelo a neve ben ferma con un frullino.

Mettete sul fornello una padella antiaderente e accendete il gas a fiamma dolce. Versate il miele e lo zucchero a velo e fateli sciogliere lavorando il tutto con una spatola. Quanto il composto risulta uniforme, unite il bianco e incorporatelo senza smettere di amalgamare. Dovete ottenere una sorta di pastella collosa e liquida, biancastra. A questo punto, inserite lentamente le mandorle tostate, mescolatele bene e trasferite il tutto nello stampo apposito.

Riponete in frigorifero a rassodare per 12 ore almeno.

Trascorso questo tempo, sformate il vostro torrone semi-morbido e tagliatelo, poi gustatelo con chi amate. È una meraviglia!

Tutto chiaro? Se così non fosse, guardate il video!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su