Leggendo Ora
Trofie con pesto alla genovese, fagiolini e patate, veloci e buonissime!
Pubblicità

Trofie con pesto alla genovese, fagiolini e patate, veloci e buonissime!

Le trofie sono un tipo di pasta di origine ligure (Sori) e si sposano perfettamente con il pesto alla genovese. La variante classica per eccellenza è l’abbinamento a patate e fagiolini.

trofie con pesto

Il piatto che vi presentiamo è proprio questo: le trofie con pesto, patate e fagiolini.

Pubblicità

Ecco come si prepara.

Trofie con pesto, patate e fagiolini, la ricetta (x4)

Ingredienti base:

  • Trofie fresche, 320 g;
  • Pesto alla genovese;
  • Patate, 150 g;
  • Fagiolini (freschi), 150 g.

Ingredienti per il pesto alla genovese e preparazione:

Vi servirà il frullatore. Per eseguirlo alla perfezione, prima di procedere alla preparazione lasciate il boccale del frullatore in frigo per una mezz’oretta.

  • Foglie di basilico, 160 g;
  • Pinoli, 70 g;
  • Aglio, 2 spicchi piccoli;
  • Parmigiano grattugiato, 60 g;
  • Pecorino, 70 g;
  • Olio evo, 150 g;
  • Sale.

Iniziate preparando il basilico e l’aglio.

Lavate le foglie di basilico e asciugatele. Tritate quindi l’aglio (uno schiaccia aglio sarebbe l’ideale) oppure grattugiatelo, e tenete da parte.

Inserite prima le foglie di basilico nel frullatore e unite i pinoli e 75 g di olio dei 150. Frullate con funzione pulse (ad intermittenza).

Dopo aver ridotto grossolanamente i primi ingredienti, inserite l’aglio, il parmigiano grattugiato, il pecorino e i 75 g di olio rimasti.

Date un’altra frullata, aggiungete un pizzico di sale e frullate ancora. Dovrete ottenere un composto omogeneo e visivamente granuloso (i pinoli).

Pubblicità

Preparazione delle patate e dei fagiolini:

Fate bollire dell’acqua in pentola e salatela. Servirà per i fagiolini.

Tagliate le patate a spicchi non troppo grandi (per diminuire il tempo di cottura) o, se preferite, a dadini. Tenete da parte e passate ai fagiolini.

Lavate i fagiolini sotto acqua corrente, privateli delle estremità e tagliateli a metà o a pezzi di circa 5/6 cm. Gettateli nell’acqua e lessate, avendo cura di non lessarli troppo e di lasciarli “al dente” (5 minuti circa o meno, controllate man mano).

Fate bollire nuovamente dell’acqua in una pentola sufficientemente grande (dovrà contenere anche le trofie) e salate. A bollore, versateci le patate e fate cuocere per 5 minuti circa.

Completate la ricetta con le trofie:

Passato il tempo di cottura, nella stessa pentola delle patate unite le trofie e cuocete ancora. Ci vorranno 6 minuti (salgono in superficie).

Prima di scolare, salvate un po’ di acqua di cottura, due mestoli bastano.

In una coppa riversate quindi le trofie e le patate scolate. Unitevi i fagiolini e usate l’acqua di cottura salvata per diluire il pesto già preparato prima. Aggiungete infine il pesto nella coppa e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

Pubblicità

Non vi resta che distribuire nei piatti e servire le vostre buonissime trofie con pesto, fagiolini e patate!

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su