Leggendo Ora
Torta di Natale: pronta in 15 minuti. L’amerai più del panettone e del pandoro!

Torta di Natale: pronta in 15 minuti. L’amerai più del panettone e del pandoro!

È chiaro che il dolce delle feste per antonomasia sia il panettone o il pandoro, ma provate questa torta di Natale, perché è un capolavoro.

Siamo certe che diventerà una tradizione per la vostra famiglia! L’ameranno tutti, grandi e piccini perché si scioglie in bocca e regala grandissime soddisfazioni al palato.

Morbida e golosa, il suo gusto avvolgente vi rapirà in un mondo fatto solo di buone e belle intenzioni, di generosità, di amore puro. Favolosa nella presentazione, squisita all’assaggio, sdoganerà qualsiasi altro dessert presente sulla tavola e tutti, ma proprio tutti, nonostante il lauto banchetto appena terminato, chiederanno il bis!

Pubblicità

Che aspettate allora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

 

La torta di Natale: ingredienti

Per questa ricetta procuratevi:

  • per la base:
    • 6 uova
    • un pizzico di sale
    • 80 g di zucchero
    • 60 g di farina
    • 100 g di granella di nocciole
    • 1 cucchiaino Lievito in polvere
  • per la crema:
    • 4 uova
    • un pizzico di sale
    • 100 g di zucchero
    • 120 g di amido di mais
    • 1 litro di latte
    • 200 g di burro
    • 200 g di cioccolato
    • 15 g di cacao
    • 100 g di nocciole (tostate e tritate)
    • 8 g di zucchero vanigliato
  • per decorare:
    • 400 ml di panna (33% di grassi)
    • 50 g di zucchero
    • 300 g di formaggio cremoso
    • 50 grammi di cioccolato bianco

La preparazione

Foderate con la carta da forno una teglia da 24×24 centimetri, preriscaldate il forno a 180°.

Rompete le uova in una boule ben capiente, iniziate a lavorarle con lo sbattitore elettrico, unendo a poco a poco lo zucchero. Quando il composto risulta ben chiaro, arioso e gonfio tanto da aver triplicato il suo volume, mescolate in una altra terrina la farina e il lievito, setacciateli sulle uova e incorporateli con un frullino a mano. Unite anche la granella di nocciole, uniformate e trasferite nella tortiera, livellate la superficie. Infornate per 30 minuti.

Sforante e lasciate raffreddare del tutto.

Pubblicità

In un tegamino mettete le uova, il sale e lo zucchero. mescolate bene, poi unite l’amido di mais e versate il latte in due riprese, lavorate il tutto con un frullino per uniformare e ottenere un composto ben legato. Mescolate bene e mettete sul fornello a fiamma dolce per fare addensare la crema.

Quando ottenete una consistenza ben corposa, togliete dal gas e unite il burro a tocchetti. Dividete la crema ottenuta in due diverse ciotole. In una unite il cioccolato a scaglie, mentre è ancora calda per scioglierlo alla perfezione. Setacciate poi il cacao per conferire un gusto ancora più deciso. Infine aggiungete le nocciole tostate e tritate grossolanamente.

Nell’altra, aggiungete lo zucchero vanigliato e amalgamate bene.

A questo punto, sformate la torta e dividetela in orizzontale. Mettete la metà inferiore nuovamente nello stampo e versate la crema al cioccolato e nocciole. Livellate e ricoprite con il secondo strato di torta, poi versate la crema alla vaniglia. Distribuitela con cura.

Ora dedicatevi alla decorazione. Versate la panna (freddissima da frigo) in una ciotola, aggiungete lo zucchero e montatela con le fruste elettriche, poi incorporate il formaggio spalmabile.

Poi proseguite a lavorare con il frullino. Inserite il composto nella sac à poche con il beccuccio liscio e abbellite la superficie della vostra torta.

Grattugiate il cioccolato bianco e godetevi il risultato!

Pubblicità

Tutto chiaro? Se così non fosse guardate il video!

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
4
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
2
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su