Leggendo Ora
Torta di mele dauphinois: una garanzia di inaudita golosità
Pubblicità

Torta di mele dauphinois: una garanzia di inaudita golosità

La torta di mele dauphinois è una versione dolce del ben noto gratin di patate.

Partiamo da una considerazione curiosa: in francese, le patate vengono chiamate “pommes de terre”, letteralmente, “mele di terra”. È chiaro, quindi, che questa ricetta non poteva esulare da questo frutto peccaminoso, soprattutto se cotto in forno.

State per scoprire un lievitato morbido, umido e scioglievole, una variazione a tema rispetto alla tradizionale torta della nonna, resa al contempo croccante dalla presenza delle scaglie di mandorle.

Pubblicità

Servitela a fine pasto per un deliziare i vostri familiari e i vostri ospiti con un dessert davvero squisito.

Che aspettate ancora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

Torta di mele dauphinois

Torta di mele dauphinois: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • uova, 2
  • farina, 70 g
  • panna fresca, 100 ml
  • mele, 4
  • zucchero, 50 g
  • burro, 20 g
  • lievito per dolci, 1 bustina
  • vanillina, 1 cucchiaino
  • sale, 1 pizzico
  • mandorle a scaglie, q.b.

Preriscaldate il forno a 180°. Foderate una tortiera da 18 centimetri di diametro con la carta apposita, bagnatela e strizzatela per farla aderire bene al fondo e al bordo.

Oppure ungetela e inzuccheratela, rimuovete l’eccesso capovolgendola sul lavello.

Fondete il burro a bagnomaria o nel microonde, quindi lasciatelo intiepidire.

Pubblicità

Setacciate farina e lievito, quindi mescolateli tra loro, aggiungendo un pizzico di sale.

Lavorate le uova con lo zucchero in un altra ciotola. Servitevi dello sbattitore elettrico per ottenere rapidamente un composto denso e spumoso.

Aggiungete il burro, la vanillina e la panna, senza smettere di amalgamare. Infine incorporate anche la farina e il lievito.

Lavate le mele, asciugatele e sbucciatele, levate loro il torsolo e affettatele finemente.

Unitele all’impasto e distribuitele perfettamente.

Trasferite il tutto nello stampo e cospargete la superficie con le mandorle a lamelle.

Infornate per 30 minuti, fate la prova stecchino, se asciutto estraete il dolce, se umido proseguite per altri 5 minuti sul ripiano più basso del forno.

Pubblicità

Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di gustarla.

È una meraviglia!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
2
Felice
0
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su