Leggendo Ora
Torrone sottile: tante mandorle croccanti per la festa di primavera
Pubblicità

Torrone sottile: tante mandorle croccanti per la festa di primavera

Un torrone sottile, croccantissimo e delicato, ecco come concludere al meglio un pasto in famiglia: viziando chi amate con un grande classico rivisitato per la primavera che avanza.

Solo 4 ingredienti, niente burro, niente cioccolato per una cialda raffinatissima di mandorle tostate che regalano al palato vibrazioni di inebriante piacere: questo il segreto per un dolcetto strepitoso!

In poche e semplici mosse, porterete in tavola una ventata di buon umore. Saranno gli albumi montati a neve a conferire alla vostra ricetta la consistenza perfetta e il candore ideale.

Pubblicità

Non serviranno neppure i classici fogli di ostie, perché potrete avvolgere il vostro torrone semplicemente nella carta da forno, per rimuoverla poi prima di consumarlo.

Che aspettate allora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

torrone sottile

Torrone sottile: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • uovo, 1 grande, solo l’albume
  • mandorle, 150 g
  • miele, 125 g
  • zucchero, 210 g
  • sciroppo di glucosio, 45 ml

Preriscaldate il forno a 180°.

Foderate la placca con la carta apposita e tostate le mandorle intere per 10 minuti, mescolandole di tanto in tanto.

In una casseruola, scaldate il miele e portatelo ad una temperatura di 130°.

Pubblicità

In un altro tegame, versate 200 g di zucchero e il glucosio e cuocete a 150°.

Nel mentre, rompete l’uovo separando tuorlo da albume. Vi servirà solo il bianco; montatelo a neve fermissima, inserendo a poco a poco lo sciroppo e aumentando via via la velocità.

Unite anche il miele, diminuite il ritmo delle fruste elettriche e proseguite per 2/3 per asciugare l’albume.

Incorporate con la spatola le mandorle tostate, quindi foderate uno stampo quadrato o rettangolare con la carta da forno.

Trasferite il composto al suo interno, ricoprite con un altro foglio di carta da forno e livellate la superficie con il mattarello. Se potete, sistemate un peso sul vostro torrone.

Lasciatelo raffreddare per tutta la notte. La mattina seguente, rimuovete la carta da forno, tagliatelo a pezzetti e riponetelo in un contenitore.

Conservatelo in un luogo fresco e asciutto.

Pubblicità

È una meraviglia!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su