Leggendo Ora
Tingere i tessuti in casa: 4 metodi fai da te, semplici, geniali, economici ed efficaci
Pubblicità

Tingere i tessuti in casa: 4 metodi fai da te, semplici, geniali, economici ed efficaci

Vi siete stufate di quella t-shirt bianca, un po’ banale e scontata, e vorreste tingere i tessuti per regalare una vita nuova alla canottiera di sempre? Date sfogo alla vostra fantasia! Con i nostri suggerimenti, rinnovare un capo sarà un gioco da ragazze, o meglio da Donna Up!

4 i metodi fai da te, 2 del tutto naturali, delicati e soft, 2 reperibili in commercio, più intensi e strong.

Scegliete voi come procedere, a seconda della resa desiderata e del materiale da colorare.

Pubblicità

A noi non resta che lasciarvi i dettagli di questa mini-guida davvero risolutrice!

Curiose? Iniziamo!

 

Tingere i tessuti in casa: 4 metodi fai da te, semplici, geniali, economici ed efficaci

Partiamo dai due metodi per così dire “industriali” per poi passare a quelli naturali.

Il primo efficacissimo prevede l’utilizzo di tinture già pronte. Le trovate nei supermercati, negli scaffali relativi ai prodotti per la lavatrice, perché è grazie al suo aiuto che potrete tingere i tessuti del colore preferito. Leggete con cura le istruzioni riportate sulla confezione e rispettate la procedura. Solitamente sono efficaci sui capi in puro cotone, il risultato non è garantito, invece, su altri materiali perché la tintura non sempre penetra bene tra le fibre.

Se, invece, desiderate una resa più artistica, con sfumature cangianti e disegni accattivanti, ricorrete a spray e ai pennarelli appositi. Li trovate nei colorifici e vi permetteranno di dar sfogo alla vostra fantasia. Al termine dell’opera, ricordate di fissare il tutto con il ferro da stiro: il calore sigillerà in modo definitivo ogni vostra creazione.

Pubblicità

Tingere i tessuti in casa: 4 metodi fai da te, semplici, geniali, economici ed efficaci

Passiamo, ora, alle due alternative naturali: esistono, infatti, molti alimenti che rilasciano colori delicati e resistenti sia su capi invernali, sia su capi estivi. Caffè, tè, bucce di cipolla, arancio, avocado, mandarino, radicchio, more, il nero di seppia, sono solo alcuni esempi.

Scegliete il colore che desiderate ottenere e immergete il vostro capo in una bacinella d’acqua calda con una dose piuttosto corposa dell’ingrediente selezionato. Lasciatelo in ammollo per almeno 12 ore prima di procedere al lavaggio.

O, ancora, servitevi di fiori e foglie per i tessuti più leggeri. Le piante hanno proprietà coloranti molto persistenti, come ad esempio la camomilla per il giallo paglierino, l’ortica per il verde sottobosco, le rose per le sfumature tipiche dei loro petali, dal fucsia all’arancione.

E in men che non si dica, potrete godere di un outfit rinnovato!

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su