Leggendo Ora
Salvia fritta in pastella: l’antipasto perfetto per accogliere gli ospiti
Pubblicità

Salvia fritta in pastella: l’antipasto perfetto per accogliere gli ospiti

La salvia fritta in pastella è una delizia!

Si tratta di croccantissime chips aromatiche e profumate da sgranocchiare come aperitivo per stupire ancora gli amici di sempre.
Resteranno sorpresi ed incantati dal gusto avvolgente e unico di questi stuzzichini.
Vi serviranno pochissimi ingredienti, tutti di facile reperibilità, e in poche mosse offrirete a chi amate un piatto davvero sfizioso.
Per una pastella perfetta, servitevi della birra, già, questo è un trucchetto geniale per una riuscita perfetta. Oppure usate l’acqua gassata, al posto di quella naturale, per una resa più leggera.
Due piccoli segreti che renderà la vostra preparazione superlativa! Un antipasto sfizioso, buonissimo che sarà apprezzato da grandi e piccini!
Che aspettate allora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

Salvia fritta in pastella: l’antipasto perfetto per accogliere gli ospiti

Pubblicità

Salvia fritta in pastella: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • foglie di salvia fresche, 40
  • farina 00, 100 g
  • birra bionda fredda, 200 ml
  • olio di semi di girasole, 1 Litro (per friggere)
  • sale fino iodato, q.b.

Sciacquate le foglie di salvia (circa 40) e tamponatele prima con un panno pulito, poi con la carta assorbente.

Disponetele, allargandole con cura, su un vassoio per farle asciugare del tutto.

Occupatevi della pastella: in un recipiente largo e capiente mettete la farina (100 g), versate la birra freddissima (200 ml) o l’acqua frizzante (200 ml, gelida), mescolando con la frusta a mano. Dovete scongiurare la formazione di grumi e ottenere una consistenza fluida e liscia. Aggiustate il sale. In una casseruola alta, versate l’olio di semi (1 l), mettete sul gas e portate al punto di fumo. SE avete un termometro alimentare, verificate che la temperatura raggiunga i 170°.

Tuffate una foglia di salvia alla volta nella pastella, verificando che sia completamente ricoperta, su entrambi i lati, quindi immergetela nel tegame, attendete che risulti ben dorata, quindi prelevatela con la schiumarola e adagiatela sulla carta da cucina per assorbire l’unto in eccesso.

Proseguite in questo modo fino a terminare tutti gli ingredienti. Ora gustatele, sono una meraviglia!

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
2
Felice
1
Incerto
1
Innamorato
2
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su