Leggendo Ora
Saccottini ripieni salati: l’impasto più friabile che tu abbia mai fatto!
Pubblicità

Saccottini ripieni salati: l’impasto più friabile che tu abbia mai fatto!

Saccottini ripieni salati: l’impasto più friabile che tu abbia mai fatto!

Questa che leggi qua sotto è una ricetta che ha radici lontane, il che significa anche che regala sempre grandi soddisfazioni a tutti quanti, bambini compresi. Non ha bisogno che si adoperi lievito e consiste di un impasto che si immerge nel burro e che risulterà estremamente friabile e morbido allo stesso tempo. Quanto al ripieno, poi, questo è tanto semplice quanto delizioso e la sua preparazione si può dire sia alla portata di chiunque, anche del cuoco più inesperto.

Se ti vuoi cimentare anche tu, ti basterà leggere con attenzione la ricetta che trovi qua sotto. L’importante è non farsi prendere dalla fretta.

Pubblicità

Mettiamoci subito al lavoro!

Saccottini ripieni salati: l’impasto più friabile che tu abbia mai fatto!

Gli ingredienti

Per preparare l’impasto abbiamo bisogno di:

600 ml di acqua
800 gr di farina
200 ml di burro fuso
un cucchiaino di sale

L’impasto

Si parte versando in una ciotola la farina già setacciata dopodiché si aggiusta di sale e si mescola per bene. Adesso scaviamo la classica fontana e ci versiamo l’acqua in più mandate mescolando ogni volta questo composto con un cucchiaio.

Dopodiché prendiamo a impastare con le mani, quindi trasferiamo l’impasto su un piano infarinato e ricominciamo ad amalgamare il composto fino a ottenere un panetto morbido.

Fatte queste operazioni, facciamo lievitare il panetto in un luogo caldo per almeno una ventina di minuti, coperto da un foglio di pellicola alimentare.

Pubblicità

Trascorso il tempo indicato, trasferiamo l’impasto ancora sul piano infarinato e lo lavoriamo per poi tagliarlo in due parti uguali.

Prendiamo una metà e ne ricaviamo un rotolo da dividere in circa una dozzina di parti. Dopodiché prendiamo un pezzo e gli diamo più o meno la forma di una pallotta. Ripetiamo le stesse operazioni fino a che ci sono ancora ingredienti.

Dato forma alle nostre sfere di pasta, le adagiamo sul fondo di una pirofila dopo averle schiacciate leggermente con le dita: nella pirofila avrete strofinato un po’ di burro fuso. È importante ungere col burro tutti e due i lati per poi disporli leggermente sovrapposti l’uno sull’altro.

Dopodiché copriamo la pirofila con della pellicola alimentare e lasciamo riposare il tutto per circa un’ora.

Nel frattempo pensiamo al ripieno.

Ingredienti per il ripieno

Gli ingredienti utili per creare il ripieno sono:

sette/otto uova sode
olio di semi q.b.
pepe quanto basta
un mazzetto di cipollotti bianchi freschi
sale quanto basta

Pubblicità

La preparazione

Si tritano i cipollotti per poi trasferirli in una padella in cui avremo versato un goccio d’olio. Facciamo cuocere mescolando e quando si saranno ammorbiditi li leviamo dal fuoco per poi passarli in una boule.

Insieme ai cipollotti, nella boule, aggiungiamo le uova sode fatte a tocchetti e aggiustiamo di sale e pepe. Mescoliamo ben bene e poi recuperiamo la nostra pirofila.

Ora pigliamo un pezzo del nostro impasto e lo stendiamo con le dita. Quando abbiamo una sfoglia ci adagiamo sopra un cucchiaio del ripieno che abbiamo appena preparato. Adesso arrotoliamo la pasta su sé stessa e creiamo così uno dei nostri involtini. Quindi proseguiamo fino a che abbiamo ingredienti.

Dopodiché adagiamo gli involtini su una teglia rivestita con della carta da forno e mettiamo in forno per mezzora, trentacinque minuti, a 200 gradi.

Buon appetito!

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su