Leggendo Ora
Olio di carote fai da te: facilissimo da fare, naturale e super abbronzante!
Pubblicità

Olio di carote fai da te: facilissimo da fare, naturale e super abbronzante!

Olio di carote fai da te, un toccasana non solo per gli occhi ma anche per la pelle.

L’estate si avvicina e la pelle ha bisogno di essere preparata in vista di una bella abbronzatura. Le carote possono offrire un’ottima protezione.

Andiamo con ordine.

Pubblicità

 

Olio di carote, perché fa bene?

Funziona come un integratore completamente naturale. I carotenoidi (responsabili del colore arancione) contenuti forniscono non solo proprietà antiossidanti e protettive ma contribuiscono a preservare i tessuti dall’esposizione solare. Grazie a questi elementi la pelle mantiene morbidezza ed elasticità. Anche il sistema immunitario ne trae giovamento.

Le carote contengono beta carotene e Vit. A, essenziale per le funzionalità visive e per la salute della retina. Perché l’olio sia efficace deve perciò contenere almeno lo 0,35% di beta carotene. In qualità di integratori, se assunte attraverso compresse, l’organismo le trasforma in Vit. A con i benefici che ne conseguono.

Come si ottiene l’olio di carote

Le carote vengono fatte essiccare e quindi lasciate a macerare in un olio vegetale. Nel tempo di macerazione rilasciano nell’olio tutti i loro principi liposolubili e al termine del processo l’olio arricchito viene filtrato.

Come prepararlo in casa

Vi serve:

  • Carote bio (niente sostanze chimiche. La quantità dipende dal barattolo);
  • Olio biologico, di riso e di girasole;
  • Vitamina E in gocce (funziona anche da conservante);
  • Tre contenitori in vetro;
  • Una garza (sostituisce il tappo del barattolo).

 

Pubblicità

Procedimento:

  1. Lavate le carote e grattatele per togliere la parte superficiale. Asciugatele e tagliatele a julienne. Mettetele nel barattolo di vetro.
  2. Versate all’interno entrambi gli oli e la Vit. E quindi ricoprite con una garza che dovrete fermare con un elastico. In questo modo l’acqua evaporerà.
  3. Riponete il barattolo al riparo da luce e calore in un luogo asciutto e aspettate 20 giorni.
  4. Passati i 20 giorni dovete procedere al 1° filtraggio.
  5. Filtrate, aiutandovi con un imbuto ed un filtro da cucina, il liquido in un barattolo pulito. Attraverso lo stesso filtro schiacciate anche il composto. Riponete.
  6. Il giorno successivo procedete al 2° filtraggio. Versate con attenzione in un nuovo barattolo evitando di versare il liquido finale.

Il vostro olio di carote è pronto per essere utilizzato sulla pelle!

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
6
Felice
2
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su