Leggendo Ora
Non partire per le vacanze senza prima fare questo, o puoi dire addio alle tue piante!
Pubblicità

Non partire per le vacanze senza prima fare questo, o puoi dire addio alle tue piante!

Amate le vostre piante a tal punto da pensare di non partire per le vacanze per assicurare loro cure continue? Correte a prenotare le vostre agognate ferie con il cuore sereno, vi diciamo noi come comportarvi con il vostro verde per mantenerlo in salute anche in vostra assenza.

Con i nostri consigli mirati, garantirete loro il giusto apporto di acqua, un terreno umido ma protetto, luce e ossigeno a sufficienza per la loro sopravvivenza e non solo!

Curiose? Iniziamo!

Pubblicità

Non partire per le vacanze senza prima fare questo, o puoi dire addio alle tue piante!

Non partire per le vacanze senza prima fare questo, o puoi dire addio alle tue piante!

Non lasciatele chiuse tra le mura domestiche o appassiranno! Spostatele sul balcone, sul terrazzo o in giardino. Ma attenzione, un posto non vale l’altro! Cercate un angolo ombreggiato, non devono essere esposte ai raggi diretti del sole! Non lo trovate e tutta la zona esterna è troppo irraggiata?

Nessun problema! Procuratevi quei teli traspiranti di tessuto non tessuto in un negozio specializzato e copritele accuratamente.

Prima, però, ripulitele con attenzione: rimuovete fiori e foglie secche per rimettere in circolo nuova linfa.

Distribuite sul terriccio paglia e corteccia così da mantenere costante l’umidità del suolo. Ma non concimatele. Durante il periodo estivo, le piante necessitano di acqua per dissetarsi, non di ulteriori sostanze che potrebbero rallentarne l’assimilazione.

A questo punto, sì, potete sistemarle all’esterno della vostra abitazione. Se godete di un impianto di irrigazione automatica, programmatelo, altrimenti “fabbricatelo” da voi!

È semplicissimo!

Pubblicità

Afferrate una bottiglia di plastica vuota, da 1,5 litri. Praticate 2 o 3 piccolissimi fori nel tappo. Riempitela di acqua e richiudetela, verificate che sgoccioli e posizionatela nel primo vaso, il più vicino possibile al fusto. Ora dovete realizzare anche un buchetto sul fondo per agevolare la fuoriuscita ed evitare che la pressione interna blocchi lo scorrimento di liquido.

Procedete in questo modo per ogni vostra piantina.

In questo modo garantirete al vostro verde la giusta irrigazione e riciclerete anche la plastica in maniera geniale!

Ora, correte veloci a fare le valige! Vi attende un meritato riposo!

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
2
Felice
0
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su